Ministro Costa: 35 nuove telecamere a difesa del Parco Nazionale del Vesuvio

Trentacinque telecamere installate nell’area protetta del Parco Nazionale del Vesuvio per “scovare chi deposita rifiuti e chi potrebbe dar fuoco al bosco”

Trentacinque nuove telecamere installate nell’area protetta del Parco Nazionale del Vesuvio serviranno “a scovare chi deposita rifiuti, ma anche chi potrebbe dar fuoco al bosco del parco“. Lo ha detto il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, ad Ottaviano (Napoli), nella sede del Castello mediceo, per presentare l’iniziativa che punta a incastrare “quanti commettono reati nell’area protetta“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *