Mina antiuomo spunta fuori dal cantiere metro di piazza Municipio

L’ordigno è stato ritrovato dagli operai della ditta incaricata dei lavori nel cantiere metro di piazza Municipio. Nessun pericolo, verrà fatta brillare oggi

Una mina antiuomo è stata ritrovata ieri sera durante i lavori all’interno del cantiere metro di piazza Municipio per la prosecuzione della linea 1 della metropolitana di Napoli. L’ordigno, scoperto dal personale della ditta incaricata dei lavori, è stato immediatamente messo in sicurezza grazie al tempestivo intervento dei carabinieri della Compagnia Napoli centro e degli artificieri del Comando Provinciale.

Mina antiuomo nel cantiere metro di piazza Municipio: oggi verrà fatta brillare

L’ordigno è stato riconosciuto come un residuato bellico della seconda Guerra Mondiale: una mina inesplosa come se ne sono trovate molte, a Napoli e nelle acque del Golfo. Tutte le procedure di sicurezza sono state attivate, nell’attesa che la mina venga fatta “brillare”. L’esplosione controllata si farà oggi. Nessun problema e nessun ritardo quindi per i lavori della metropolitana, che proseguiranno fino a dicembre, mese in cui è prevista la consegna e la relativa apertura della stazione metro di piazza Municipio.

Una bomba inesplosa era già stata ritrovata nel 2008 nello stesso cantiere

Questa non è la prima volta che un ordigno inesploso viene ritrovato nel cantiere della metro di piazza Municipio. L’ultimo ritrovamento risale a soli 6 anni fa, quando nel gennaio 2008 fu ritrovata addirittura una vera e propria bomba inesplosa, sempre risalente alla Seconda Guerra Mondiale, che anche in quel caso fu raccolta dall’esercito e fatta brillare in tutta sicurezza in una cava adibita allo scopo.