“Mi basta che esisti”, intervista allo scrittore Salvatore Savino

L’autore ha rilasciato alcune dichiarazioni in occasione della presentazione del suo romanzo, presso la libreria Raffaello.

La vita e gli intrecci di una famiglia meridionale trovano spazio in una toccante saga familiare narrata dalla voce di uno dei protagonisti, Salvo.
La storia di un legame speciale che da sempre unisce una nonna, cresciuta ai tempi del fascismo, a suo nipote nato da una madre appena quattordicenne.
Con una prosa che arriva dritta al cuore, il viaggio a ritroso nella memoria dello scrittore si compie attraverso l’incontro di più generazioni e pone l’accento sulla rievocazione storica.
Un romanzo autobiografico che celebra il valore della famiglia e lascia il segno della memoria del lettore a cui l’autore affida i preziosi ricordi della sua vita.

Anna Copertino ha intervistato oggi, per RoadTv Italia, in occasione della presentazione presso la librearia Raffaello, al Vomero, del suo romanzo “Mi basta che esisti” (Apeiron Edizioni), lo scrittore Salvatore Savino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *