Metro Municipio: ritrovata nel cantiere un’altra nave romana

Il cantiere della metro Municipio non smette di regalarci testimonianze dell’antico splendore di Neapolis. E il 30 dicembre potremo ammirarle tutte

Le viscere di Napoli non smettono di regalarci nuove, preziose testimonianze di antichi fasti e splendenti civiltà passate. Un’altra nave di epoca imperiale romana è stata ritrovata nel cantiere di piazza Municipio, finora uno dei  più “fecondi”  in materia di ritrovamenti archeologici.

Il cantiere della metro Municipio ci regala un’altro reperto millenario

Gli scavi per la costruzione della nuova stazione Municipio della linea metropolitana hanno permesso di riportare alla luce il porto dell’antica Neapolis, il Molo Angioino, due navi, torri aragonesi e vicereali, la Torre dell’Incoronata, i resti del Palazzetto del Balzo, addirittura scheletri di coccodrilli e tanti altri reperti archeologici. I frammenti di questa imbarcazione, la quarta che viene ritrovata risalente a quel periodo, sono ancora interrati, e sono  stati ritrovati durante i lavori per la realizzazione del tronchino di collegamento tra il pozzo di stazione della Linea 6  e quello di manovra di via Acton.

Metro Municipio: l’apertura prevista per il 30 dicembre

Il ritrovamento di questa nuova nave non provocherà alcun ritardo nell’apertura della metro di piazza Municipio. L’area del ritrovamento infatti è al di fuori di quella interessata dall’apertura della stazione Municipio, che quindi aprirà i battenti come previsto, il prossimo 30 dicembre, ospitando al suo interno un museo che permetterà ai visitatori di ammirare le navi millenarie e i numerosi reperti archeologici ritrovati.

Moderna, con consapevolezza: ecco come sarà la metro Municipio

La metro di piazza Municipio è quella che più di tutte rispetta le stratificazioni della città, sorgendo armonicamente dalle sue viscere antiche, senza spezzare il coontinuum spazio-temporale che racconta la storia di  Napoli e delle sue dominazioni, ma integrandosi all’interno di questo paesaggio sotterraneo come una naturale evoluzione delle pregresse stratificazioni. Tutto questo in linea con una nuova tendenza europea alla “modernità consapevole”: ne abbiamo parlato approfonditamente in questo articolo.

L’attesa per l’apertura della metro Municipio della linea 1, che già vanta una tra le stazioni più belle del mondo, cresce sempre di più. Intanto, continuano a trapelare indiscrezioni su come sarà la nuova metropolitana. Nell’attesa di vederla dal vivo, vi mostriamo qualche render fotografico in anteprima.