Metrò-lumaca: oggi compie ben 38 anni

Prende ormai il nome di metrò-lumaca quella che oggi è la Linea 1 della Metropolitana di Napoli: oggi sono passati 38 anni dalla posa della prima pietra

Il mercoledì 22 dicembre del 1976 Maurizio Valenzi, l’allora sindaco di Napoli, presenziò alla posa della prima pietra dell’attuale Linea 1 della metropolitana di Napoli su un palco allestito a Piazza Medaglie d’Oro al Vomero. Insieme a lui, Luigi Buccico, assessore comunale ai trasporti che venne considerato come il “padre” del mezzo di trasporto su ferro. “Sono passati ben 38 anni da quella data e il sogno di vedere la metropolitana completa non si è ancora realizzato“, dice Gennaro Capodanno, presidente del comitato Valori Collinari.

Metrò-lumaca: “Quando i lavori finiranno saranno passati oltre 40 anni

Napoli, secondo la classifica stilata dal Sole 24 Ore, è tra gli ultimi posti per quanto riguarda la qualità della vita. Probabilmente è anche colpa di tutte le opere pubbliche incompiute“, continua Capodanno. Dal giorno in cui è stata posata la prima pietra della metropolitana, sono passati poi 30 anni per vedere l’inaugurazione della prima tratta Vanvitelli – Colli Aminei nel 1993: “Allo stato attuale deve essere aperto ancora l’ultimo tratto fino all’aeroporto di Capodichino, passando sotto il Centro Direzionale, per completare l’intero percorso con una sorta di cerchio ferroviario, arrivando ad un costo stratosferico che è stato stimato, per i lavori in esecuzione, in circa 260 milioni di euro a chilometro. Quando avverrà il completamento non è dato sapere, ma di certo occorreranno ancora diversi anni, visto che, almeno sulla carta, si parla del 2018. Comunque vada, nel momento nel quale sarà scritta la parola fine saranno passati oltre 40 anni dalla posa della prima pietra e l’importante linea di trasporto pubblico su ferro partenopea potrà passare alla storia come il “metrò-lumaca”.