Meteo: "L'estate tornerà da mercoledì 26 agosto"

Meteo, le previsioni per i prossimi giorni: il caldo non molla la presa

Un grosso anticiclone si impadronirà dell’Italia bloccando di fatto le perturbazioni

Un grosso anticiclone si impadronirà dell’Italia bloccando di fatto le perturbazioni

Nel prossimo weekend vivremo un vero e proprio lockdown, non solo a causa del coronavirus, ma anche atmosferico. Un grosso anticiclone si impadronirà dell’Italia bloccando di fatto le perturbazioni. L’arrivo di questa vasta area di alta pressione attiverà correnti settentrionali più secche che faranno scomparire le nebbie su quasi tutte le regioni a favore del ritorno del sole e di un clima ancora mite con temperature sopra la media del periodo di quasi 7°C. Il team del sito iLMeteo.it comunica che dopo le poche piogge di oggi, da domani l’anticiclone delle Azzorre prenderà il posto di quello africano e ciò favorirà l’arrivo di venti più freschi settentrionali che faranno sparire gradualmente le nebbie e lentamente puliranno il cielo dalle nubi.

L’anticiclone si imporrà con forza nel weekend, bloccando ogni possibilità di precipitazione sull’Italia. Sia sabato sia domenica il bel tempo sarà prevalente, il cielo sereno o poco nuvoloso salvo temporanei e innocui annuvolamenti e il clima mite di giorno (temperature fino a 18-20°C). Il cielo più pulito e limpido però farà abbassare i termometri di notte, con valori che scenderanno sotto gli 8°C su gran parte del Nord e delle valli appenniniche.

Oggi – Al nord: cielo coperto al Nordovest con piogge deboli. Al centro: cielo spesso coperto, ma con rare piogge. Al sud: spesso soleggiato.

Domani – Al nord: cielo spesso coperto, ma asciutto. Al centro: a tratti molto nuvoloso o coperto. Al sud: più sole in Sicilia.

Venerdì 6 – Al nord: dapprima coperto al Nordest, poi sole. Bel tempo altrove. Al centro: più nubi sui versanti adriatici, soleggiato altrove. Al sud: coperto su Puglia e Basilicata.

Sabato e domenica nel segno del sole prevalente e qualche nube di passaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *