mertens

Mertens: “Felice di essere tornato al gol. Il Napoli è una famiglia”

Dries Mertens ai microfoni di Radio Kiss Kiss esprime le sue emozioni dopo il gol partita contro l’Atalanta e parla del momento azzurro in proiezione della sfida di domenica al San Paolo

A Bergamo è stata una vittoria importantissima, ma adesso guardiamo avanti, la testa è solo al match col Bologna”Dries Mertens ai microfoni di Radio Kiss Kiss esprime le sue emozioni dopo il gol partita contro l’Atalanta e parla del momento azzurro in proiezione della sfida di domenica al San Paolo.

“Sono felice di essere tornato al gol, ma soprattutto sono felice che il mio gol sia valso 3 punti preziosi. Vincere a Bergamo è stata una gioia anche perchè ci tenevano tantissimo i nostri tifosi e per noi è arrivata una soddisfazione enorme”

“E’ stata una partita difficile e che ci ha dato tanta convinzione dopoi il successo, però ora bisogna proseguire. Siamo appena a gennaio, mancano 17 gare alla fine e dobbiamo tenere altissima la concentrazione”.

“Domenica arriva il Bologna e sarà un altro step da compiere perchè ogni sfida vale 3 punti e noi dobbiamo sempre dare il massimo soprattutto davanti al nostro pubblico”.

Hai segnato reti fantastiche in questa stagione, qual è quella che preferisci? “Forse la più bella e difficile è stata quella contro la Lazio da posizione molto defilata, però oggi dico che il più importante è stato quello di domenica a Bergamo. Non segnavo da un po’ e poi è stato un gol che è valso il successo”.

Ieri siete stati a cena tutti insieme con la squadra. Un altro segnale di grande unione: “Sì noi siamo insieme ormai da 3 anni, alcuni di noi anche da 5. Più che un gruppo, questa è una famiglia. Siamo amici anche fuori dal campo…”.

E in campo si vede che siete maturati anche come squadra: “Credo di sì, crescere e vivere insieme per così tanto tempo certamente ci ha aiutato a maturare e poi abbiamo una fisionomia ben definita che ci dà solidità. Però bisogna sempre lavorare con tanta forza perchè il cammino è lungo”.

Dries, Napoli sogna, voi ci credete al sogno? “Noi stiamo facendo di tutto affinchè il sogno diventi realtà. E’ il nostro desiderio più grande per il quale siamo tutti qui a dare l’anima per questa maglia. Però non bisogna giardare troppo avanti. Si deve proseguire gara dopo gara. Adesso c’è il Bologna domenica e dovremo dare il massimo per conquistare il successo”.

 

Fonte: sscnapoli.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *