vincenza alfano

Mercoledì 19 al Pan saranno svelati i segreti della scrittura, Vincenza Alfano presenta Incipit

La scrittrice Vincenza Alfano domani pomeriggio presenterà il suo ultimo lavoro editoriale, il manuale di scrittura “Incipit, istruzioni d’uso…”.

Al Museo Pan di Napoli, via dei Mille 60, mercoledì 19 aprile alle ore 17,30, Vincenza Alfano presenta il suo ultimo lavoro, un manuale di scrittura, “Incipit, istruzioni d’uso per aspiranti scrittori” (L’Erudita Editore). Con l’autrice Nino Daniele, assessore alla Cultura del Comune di Napoli,  Gino Giaculli, giornalista de Il Mattino, Matteo Palumbo, professore di Letteratura Italiana Università degli Studi Napoli.  Letture di Gianluca Masone.

C’è un modo per imparare a scrivere? Come si può riconoscere il proprio talento? Si possono insegnare le tecniche di scrittura? Partendo da questi interrogativi Vincenza Alfano traccia un percorso di riferimenti teorici ed esercizi che possono condurre ciascuno alla consapevolezza delle proprie capacità e all’acquisizione di strumenti per dare corpo alla propria scrittura.

Incipit si presenta come un manuale di scrittura per neofiti e per chi ha già intrapreso un percorso narrativo. Un testo adatto dunque a chiunque, che aiuterà il lettore a capire alcuni segreti che si celano dietro la realizzazione di un libro.

Vincenza Alfano – Bio

Vincenza Alfano è nata e vive a Napoli. Scrittrice, giornalista, insegnante. Promuove importanti iniziative culturali, non solo a Napoli. Conduce l’”Officina delle parole” laboratorio di scrittura creativa. È curatrice dell’antologia Napoli in cento parole (Giulio Perrone Editore, 2014), Napoli a tavola in cento parole (Giulio Perrone Editore, 2015), L’alfabeto della scrittura (L’Erudita, 2016). Ha pubblicato i romanzi Via da lì (Boopen Led 2009), Fiction (Photocity edizioni 2011), L’Unica ragione (Homo Scrivens 2012) e il saggio A Napoli con Maurizio de Giovanni (Giulio Perrone Editore, 2015). Balla solo per me (Giulio Perrone Editore, 2016) è il suo ultimo romanzo, entrato nella classifica dei libri dell’anno 2016 de La Lettura del Corriere della Sera.