Mercato rifiuti, sequestro per 7 quintali di materiale

Mercato rifiuti, sequestro per 7 quintali di materiale

La Polizia Municipale ha sgomberato nuovamente il “mercato rifiuti” allestito dai Rom nelle strade adiacenti la Stazione Centrale

Nell’ambito delle attività di controllo, mirate a contrastare il fenomeno della vendita di merce recuperata dai contenitori per la raccolta dei rifiuti urbani a tutela delle condizioni igienico – sanitarie della Città, Il personale dell’unità operativa Tutela Emergenze Sociali ha effettuato lo sgombero del mercato rifiuti abusivo nelle strade adiacenti la Stazione Centrale, con particolare attenzione a via Firenze, Via Rosaroll e Corso Novara, dove si è provveduto a rimuovere la merce esposta in vendita sulla pubblica via per l’immediata distruzione.

 

Mercato rifiuti, verbalizzati due italiani, cinque rumeni e un cingalese

Tutta la Piazza Garibaldi e le strade limitrofe fino alla Via Gianturco sono state presidiate dagli Agenti disincentivando l’insediamento di venditori abusivi e sottoponendo a sequestro la merce in vendita proveniente dai cassonetti della spazzatura corrispondente a circa 7 quintali di materiale vario.

La merce è stata immediatamente avviata alla distruzione e contestualmente sono stati sottratti alla disponibilità dei venditori 15 passeggini utilizzati per il trasporto del materiale e che sono stati ugualmente distrutti.

Verbalizzati in ottemperanza all’Ordinanza Sindacale n. 1470, due cittadini italiani, cinque rumeni ed un cingalese.

Ulteriori controlli saranno predisposti nei prossimi giorni.