Meningite: campagna informativa dopo assalto agli studi medici

Meningite: campagna informativa dopo assalto agli studi medici

Dopo gli ultimi casi di meningite il Gruppo vaccini della Fimp Napoli ha avviato una campagna informativa condotta negli studi dei suoi pediatri

A Napoli scatta una sorta di allarme dopo gli ultimi casi meningite e gli studi medici pediatrici sono presi d’assalto. A denunciare “una situazione drammatica” è il segretario provinciale della Fimp Napoli Antonio D’Avino secondo cui se “da un lato è positiva la corsa al vaccino che si è innescata, dall’altro ora si sta generando una vera e propria psicosi“.

 

Meningite: campagna avviata dal Gruppo vaccino della Fimp Napoli

Per cercare di ripristinare la normalità, il Gruppo vaccini della Fimp Napoli ha avviato una campagna informativa condotta giorno per giorno negli studi dei suoi pediatri e si sta facendo promotore di proposte a livello regionale. “Il vaccino contro il meningococco C – chiarisce D’Avino – viene dato gratis a tutti i nuovi nati dal tredicesimo mese di vita; i bambini che vogliono praticare la dose di richiamo, e coloro che non stati vaccinati in precedenza, si possono vaccinare gratuitamente dopo l’undicesimo anno di vita“.