Medici di Strada: arriva a Napoli la clinica mobile per i clochard

Medici di Strada: arriva a Napoli la clinica mobile per i clochard

L’associazione Medici di Strada scende in campo con una grande idea per aiutare i meno fortunati: la prima stazione mobile di assistenza medica. Ecco cos’è

Si chiama Medis ed è un camper che girerà su tutta l’area metropolitana di Napoli su cui sarà presente uno staff di medici qualificati che come missione avrà quella di assistere i meno fortunati. L’associazione Medici di Strada presenta la clinica mobile per i clochard e le persone in difficoltà che non hanno un tetto sulla testa. Il camper offrirà un servizio di assistenza so­cio-­sanitaria, di supporto alimen­tare, ammini­stra­tivo e psicologico a soggetti disagiati e sotto la soglia di povertà

Medici di Strada: il primo servizio di supporto medico per i senzatetto

Il prossimo mercoledì, 11 febbraio 2015 alle ore 12,00 presso la sala Pignatiello di Palazzo San Giacomo, si terrà una conferenza stampa per presentare il progetto dell’associazione Medici di Strada insieme al sindaco di Napoli Luigi De MagistrisMons. Gennaro Matino socio onorario di Medis che è la mente che sta dietro l’idea della clinica mobile, Giuseppe Liguori presidente di Medis e Padre Antonio Vitiello dell’Associazione La Tenda. Il qualificatissimo staff medico offrirà ai meno fortunati un’assistenza di primo livello finalizzato alla sopravvivenza e al reinserimento sociale del paziente e sarà il primo servizio mobile di supporto medico. L’associazione Medici di Strada da sempre si occupa di attenuare i disagi sociali e reinserire nella società soggetti in difficoltà e disagiati e di aumentare il livello di partecipazione attiva della cittadinanza sui temi di interesse sociale. Per ulteriori informazioni sul progetto si può consultare la pagina Facebook ufficiale di Medis.

 

Leggi anche: Ernesto muore di freddo in ospedale a 34 anni / Ernesto muore di freddo in ospedale: 5 medici indagati