Maxi sequestro in negozi cinesi nel Salernitano

Maxi sequestro in negozi cinesi nel Salernitano

Maxi sequestro in negozi cinesi nel Salernitano. Venivano venduti prodotti sprovvisti dei requisiti minimali previsti dal Codice del Consumo

Maxi sequestro da parte delle Fiamme Gialle in due negozi gestito da cinesi, a Castelnuovo Cilento e Salento, nel Salernitano, dove venivano venduti prodotti a prezzi particolarmente vantaggiosi ma sprovvisti dei requisiti minimali previsti dal Codice del Consumo.

 

Sequestro in negozi cinesi: sanzioni amministrative fino a 25mila euro

I Finanzieri della Tenenza di Vallo della Lucania hanno sottoposto a sequestro oltre 4mila prodotti pericolosi di varia tipologia (materiale elettrico, batterie stilo, accessori telefonia mobile, utensili e casalinghi di vario genere), privi delle informazioni a tutela dei consumatori. Il valore complessivo della merce irregolare è di oltre 7mila euro. Nei confronti dei due titolari delle imprese controllate, invece, sono state comminate sanzioni amministrative fino a 25mila euro.