Maurizio De Giovanni espulso dalla Rai: scandalo (VIDEO)

Maurizio De Giovanni espulso dalla Rai: è scandalo (VIDEO)

Maurizio De Giovanni parla ai nostri microfoni del suo nuovo libro e soprattutto della bufera scatenata da un suo articolo contro la telecronaca Rai

Tutto è partito quando, lo scorso mercoledì 4 marzo, la squadra del Napoli si è scontrata in campo con quella della Lazio durante la semifinale di andata all’Olimpico per la Coppa Italia. La partita è stata trasmessa in diretta dalla Rai dove la telecronaca del match è stata fortemente sbilanciata a favore della Lazio. Da subito sul web si è scatenata una bufera contro il commento “tecnico” di Marco Tardelli accusato di essere stato imparziale, ed ecco che il giornalista e scrittore Maurizio De Giovanni ha voluto dare voce ai migliaia di tifosi indignati scrivendo un articolo su Il Mattino che rinomina la Rai una “Lotito TV“.  “Commenti patetici che nulla aggiungono e molto tolgono alle immagini, mai ascoltato nulla di più parziale e inutile, ogni azione biancoceleste magnificata a prescindere e ogni azione azzurra relegata alla casuale iniziativa del Pipita. Forse i telecronisti e i commentatori ritengono che la partita non sia visibile, e quindi valutano possibile convincere i telespettatori che le cose stiano andando in maniera diversa da quella che è: noi, personalmente, ci siamo chiesti per tutto il tempo il senso del pagamento del canone, se serve a supportare queste eccellenti professionalità. E a quanto avrebbe guadagnato la visione della partita sottraendo integralmente l’audio. Né il secondo tempo va meglio per la Lotito Tivù, man mano che il Napoli mette decisamente sotto la Lazio e il tono dei commentatori diventa sempre più imbarazzato e poi funebre, come se si trattasse di un match tra una squadra italiana e una straniera“.

La rabbia della Curva B:

Dal canto loro, i tifosi del Napoli non hanno lasciato che l’episodio fosse dimenticato e la scorsa domenica, quando il Napoli si è scontrato con l’Inter, sulla Curva B dello Stadio San Paolo è spuntato uno striscione che recitava: “Ma quali professionisti. Tardelli e Co. bastardi telecronisti“. Durante la trasmissione sportiva della Rai “Domenica Sportiva“, l’inviato Alessandro Antinelli ha replicato: “Io spero che il Napoli possa prendere una decisa posizione. Si deve parlare di vergogna quando ci sono i cori contro i napoletani, non per una telecronaca”.

Maurizio De Giovanni “espulso” dalla Rai:

Piovono messaggi di solidarietà sull’account Facebook ufficiale di Maurizio De Giovanni. In seguito al suo articolo, è stato diffuso un comunicato dal Comitato di redazione Rai che recita: “Il Cdr e il fiduciario di Milano esprimono profonda indignazione per l’ennesimo attacco a Rai Sport. Accettiamo le critiche ma non le offese presenti nell’articolo a firma di Maurizio De Giovanni, scrittore di gialli e tifoso del Napoli spesso ospite nelle nostre trasmissioni. De Giovanni invita a non pagare il canone e definisce la Rai ‘Lotito Tv’ denigrando il lavoro dei colleghi. Evidentemente la Rai va bene per farsi pubblicità e meno bene in altre circostanze”. A quanto pare, da oggi Maurizio De Giovanni è nella lista degli indesiderati negli studi Rai e non sarà più uno degli ospiti fissi del “Processo del Lunedì” né di altre trasmissioni sportive dell’azienda. Lo scrittore e giornalista ha replicato sempre sulle pagine de Il Mattino: “Qualcuno ha capito o voluto capire che nell’articolo successivo alla partita con la Lazio avremmo, su queste colonne, invitato a non pagare il canone Rai a seguito della carente telecronaca offerta per l’incontro. Non è assolutamente così: il canone è un’imposta dello Stato e come tale, ci mancherebbe altro, va pagata eccome; è una garanzia di libera e obiettiva informazione, quindi è opportuno onorare l’impegno. Il che non vuol dire che il servizio offerto in quell’occasione non ci sia sembrato scadente e soprattutto incongruente con quello che vedevamo accadere sullo schermo (‘Higuain sbaglia il tiro e serve Gabbiadini’, a titolo di esempio). Forse è colpa nostra: abbiamo sintonizzato la radiocronaca di un altro match, mentre vedevamo la diretta di Lazio-Napoli. Chiediamo scusa“.

Maurizio De Giovanni: “Dai telecronisti ai cori razzisti”

Ecco l’articolo comparso sulle pagine sportive de Il Mattino a firma di Maurizio De Giovanni (clicca sull’immagine per leggere meglio):

articolo maurizio de giovanni

 

Maurizio De Giovanni e il suo libro “Il resto della settimana”

Intanto, al di là di tutte le polemiche, oggi alla Feltrinelli di Napoli in Piazza dei Martiri, Maurizio De Giovanni ha presentato il suo nuovo libro “Il resto della settimana“. Alla presentazione hanno partecipato anche gli attori Francesco Paolantoni e Rosaria De Cicco che hanno letto alcuni brani del testo, e che sono intervenuti ai nostri microfoni.