Mattarella a Napoli per celebrare la giornata delle Forze Armate e dell’Unità Nazionale

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella e’ stato oggi a Napoli per assistere alla parata in occasione della giornata delle Forze Armate e dell’Unita’ Nazionale.

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella e’ stato oggi a Napoli per assistere alla parata in occasione della giornata delle Forze Armate e dell’Unita’ Nazionale.

Accompagnato dal ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, e del Capo di Stato Maggiore della Difesa, Enzo Vecciarelli, Mattarella stamane ha deposto una corona all’Altare della Patria a Roma. Alla parata di Napoli partecipano 500 militari, tra uomini e donne di Esercito, Marina, Aeronautica, Carabinieri e Guardia di Finanza. La sfilata e’ stata conclusa da dall’esibizione della Frecce Tricolori e dal lancio di paracadutisti con un tricolore di 400 metri quadrati, mentre dalle navi in rada davanti al lungomare Caracciolo saranno esplose 21 salve di artiglieria.

A sfilare anche i gonfaloni delle amministrazioni locali, i medaglieri e i Labari delle associazioni combattentistiche e d’arma, insieme con una rappresentanza dei decorati con medaglia d’oro al valor militare, dei richiamati nel ruolo d’onore e degli atleti del gruppo sportivo paralimpico della Difesa. La cerimonia di quest’anno cade anche nel ventennale della legge 380 del 20 ottobre 1999, che permise l’accesso delle donne nelle Forze Armate, e alla fine del 2018 sono circa 16 mila le donne impiegate nelle forze armate e nei carabinieri che operano in ogni settore.

 

Mattarella a Napoli, i ringraziamenti del sindaco de Magistris

Ringrazio il presidente della Repubblica, perche’ la scelta di Napoli e’ ancora una volta un segno di grande attenzione per la nostra citta’ e un segnale importante di unita’“. A dirlo e’ il sindaco Luigi de Magistris, arrivando sul lungomare Caracciolo per le celebrazioni in occasione della Giornata delle forze armate e dell’unita’ nazionale, alla quale partecipera’ anche Mattarella. “Oggi c’e’ tanto bisogno di unita’ nazionale, di coesione sociale, ma anche di un Paese che valorizzi tutte le autonomie e che la smetta di presentare proposte di riforme che vanno a dividere l’Italia“, dice ancora. L’ex pm rimarca infine il “grande ruolo svolto dalle forze armate per la difesa della nazione, la protezione dei cittadini, ma anche per la vicinanza concreta al popolo in circostanze come le calamita’ naturali“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *