Maradona e Napoli: una storia lunga 30 anni

Sono trenta gli anni dal “si” di Maradona al Napoli

Il 30 giugno 1984 è una data che tutti i napoletani ricorderanno per sempre. In quel giorno il più forte giocatore di tutti i tempi, firmava con il Napoli di Ferlaino. Una giornata storica per il calcio italiano e partenopeo, una giornata che nessuno mai dimenticherà.

La tenacia di Juliano

L’allora presidente della società azzurra Corrado Ferlaino insieme all’allora direttore generale Antonio Juliano, furono capaci di portar a termine una estenuante trattativa con il Barcellona riuscendo ad acquisire, per la cifra record di 13,5 miliardi di lire, Diego Armando Maradona. Decisivo fu proprio Antonio Juliano il quale, grazie alla sua tenacia, fu capace di concludere una trattativa decisamente non facile.

Via ai festeggiamenti

Non appena la notizia iniziò a circolare, sempre nella stessa giornata di 30 anni fa, la piazza impazzì di gioia. I tifosi scesero in strada a festeggiare con tanto di cori e caroselli e bagni nelle fontane del centro. Nessuno poteva crederci: Diego Armando Maradona, il calciatore più forte di sempre, aveva accettato Napoli ed il Napoli. Sembrava un sogno, invece era realtà. Una splendida realtà.