Maradona: “De Laurentiis avrebbe dovuto comprare a gennaio. Juve forte, ma ha gli arbitri e il c…”

Diego Maradona è stato intervistato da ‘PiuenneTv’, parlando dello scudetto vinto dalla Juventus e dei rimpianti del Napoli, soprattutto in tema mercato

“Anche se la Juventus merita lo scudetto si deve ammettere che però ha avuto anche grande culo. Sapevamo che se il Napoli avesse sbagliato la Juve non lo avrebbe fatto, con due tiri in porta la Juve fa 4 gol”. A parlare dello scudetto della Juventus è l’ex calciatore del Napoli Diego Maradona, intervistato da ‘PiuenneTv’,

L’argentino spiega che la differenza tra le due squadre probabilmente è nella panchina. “La panchina della Juventus è più lunga, Sarri girandosi non vede tanto calciatori di qualità. Il Napoli ha fatto un campionato migliore della Juve, nel rapporto giocatori. Ha giocato molto meglio. E’ difficile competere con una squadra cosi forte, non posso negare che la Juve ha un grandissimo allenatore, un grandissimo direttore sportivo, ed una grandissima rosa, e la società si comporta nella maniera migliore. Nel momento difficile la Juve ha saputo risolvere i suoi problemi, cosa che il Napoli non ha saputo fare”. Per il ‘Pibe de oro’, al Napoli sarebbe bastato comprare qualche innesto di qualità a gennaio per competere con i bianconeri: “Il Napoli quando doveva comprare non l’ha fatto e la gente lo sa. Io non sono amico di De Laurentiis, né di nessun dirigente del Napoli. Io voglio il meglio per la gente. Quest’anno la gente voleva di più, e Sarri non ha i giocatori che ha Allegri. Senza cacciare una lira il Napoli ha dimostrato di essere grande, con una lira lo sarà ancora di più”.

Non poteva mancare, però, il riferimento agli arbitri: “Il gol annullato alla Fiorentina è uno scandalo, è stato annullato solo perché di fronte c’erano maglie bianconere. La squalifica di Higuain? Se il Napoli non lottava per lo Scudetto gliene davano una o mezza. Il Napoli deve fare come la Juve, deve mettere giocatori in Federazione se no non vincerà mai niente”. (askanews).