Manifesti della destra rovinano le opere di street art ai Quartieri Spagnoli

Manifesti della destra rovinano le opere di street art ai Quartieri Spagnoli

Manifesti della destra rovinano le opere di street art ai Quartieri Spagnoli. Stanislao Lanzotti chiede scusa e fa rimuovere tutti i manifesti

Manifesti della destra che rovinano completamente le opere di street art ai Quartieri Spagnoli. Il post di denuncia arriva direttamente da Rosaria Roxy Bosso, artista che, con i suoi stencil, ha reso ancora più belli alcuni luoghi di Napoli. Le sue opere raffigurano personaggi del mondo del cinema, della letteratura e che, in tanti modi, sono tutt’oggi legati a Napoli. Ma a rovinare quelle opere ci hanno pensato i manifesti di Stanislao Lanzotti che hanno ricoperto interamente gli stencil.

Rosaria Roxy Bosso

 

Manifesti della destra rimossi e le scuse di Lanzotti

Poco dopo il post pubblicato dall’artista, il web è entrato letteralmente in rivolta e così, Lanzotti, ha deciso di difendere sé stesso dagli attacchi e di far rimuover i manifesti scusandosi con Roxy per quanto accaduto, come riportato dal Corriere del Mezzogiorno. “Sono stato solo uno strumento di questo sfregio che qualcuno evidentemente voleva fare, ho fatto subito rimuovere i miei manifesti da lì, naturalmente mi prendo tutte le mie responsabilità” commenta Lanzotti che prosegue “Qualcuno non vuole bene a Roxy, ma non sono io. […] Cercherò di capire chi è stato, è anche colpa mia certo, voglio scusarmi ancora e fare i complimenti all’artista per questo progetto che, devo confessare, non conoscevo e che anzi porterei avanti volentieri“. 

Le scuse non hanno però placato gli animi di chi difende la cultura, la città di Napoli e tutti coloro che vogliono continuare a renderla quella città indimenticabile che è già.