Sta tornando indietro come un vero e proprio boomerang il polverone sollevato da Roberto Mancini dopo Napoli-Inter, ormai sempre più isolato

Mancini: “In 11 avremmo vinto la partita”

Il tecnico dell’Inter Roberto Mancini è intervenuto in conferenza stampa al termine della sconfitta patita dalla sua squadra contro il Napoli. Decisamente contrariato ha sottolineato come “il gol al primo minuto ha condizionato il primo quarto d’ora, il Napoli poi ha due giocatori che fanno la differenza in tutte le partite, Reina e Higuain. Anche noi abbiamo Handanovic ma lo spagnolo stasera è stato straordinario mentre Higuain è totalmente più forte degli altri giocatori del campionato”.

Nessun rammarico per quanto riguarda le scelte di formazione, solo tristezza per l’andamento degli episodi: Nagatomo? La prima ammonizione è eccessiva. Sono convinto di quello che può fare l’Inter, sarà un campionato lungo, con tante squadre che possono arrivare in cima. In 11 avremmo vinto la partita. Ho visto le altre squadre venire a Napoli ed essere dominate dal Napoli, cosa che non è successo a noi”.