Maltempo: maxi voragine a Napoli, famiglie sgomberate

Ancora danni causati dal maltempo. Maxi voragine, in un’area di cantiere a seguito delle forti piogge della scorsa notte, e famiglie sgomberate a Napoli.

Maxi voragine, in un’area di cantiere a seguito delle forti piogge della scorsa notte, e famiglie sgomberate a Napoli

Maxi voragine e famiglie sgomberate a Napoli, in via Masoni. Lo sprofondamento della sede stradale si è verificato in un’area di cantiere a seguito delle forti piogge della scorsa notte. Il presidente della III Municipalià, Ivo Poggiani, in un post su Facebook parla di “tragedia sfiorata“. L’altro ieri sono intervenuti i Vigili del Fuoco e Protezione Civile per uno sprofondamento stradale su un tratto appena interessato dai lavori di rifacimento del manto stradale, ma non dei sottoservizi – spiega – “La strada viene chiusa, dopo qualche ora interviene sul posto ABC, rapidamente iniziano i lavori su condotta idrica e fognaria. Ieri sera hanno lavorato fino a tarda ora, poi si sono bloccati per la pioggia. Stanotte la quantità di precipitazioni venute giù, ha provocato una frana all’interno dell’area cantiere“.

 

Ivo Poggiani: “siamo vicini alle famiglie sgomberate”

Sono intervenuti nuovamente i Vigili del Fuoco, a seguito anche di perdite di gas. Hanno quindi allargato l’area di interdizione, sgomberando alcuni palazzi con molta gente che ha dormito in strada. Stanotte sono iniziati i lavori dell’Italgas e riprenderanno quelli di Abc – aggiunge – Siamo vicini alle famiglie sgomberate, come Municipalità non andremo via dall’area interessata fino a quando non sarà risolto il problema. Ci continuiamo a prendere responsabilità su problemi non di nostra competenza, per senso di responsabilità, ma ognuno faccia la propria parte“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *