Maltempo in Campania: freddo e neve fino a bassa quota

Maltempo in Campania: freddo e neve fino a bassa quota

Maltempo in Campania: gelo e neve fino a bassa quota nella prossime 24 ore. Vesuvio ricoperto di neve che cade anche nei 15 comuni a sud di Salerno

Una forte grandinata abbattutasi sull’isola di Capri (Napoli) ha imbiancato stamattina il territorio del comune di Anacapri. Chicchi di grandi dimensioni hanno formato un piccolo strato di ghiaccio rendendo difficoltosa la circolazione sia pedonale che veicolare. Continua il periodo nero legato al maltempo sull’isola azzurra che nei giorni scorsi ha avuto molte ripercussioni sui collegamenti marittimi.

Il Vesuvio intanto è ricoperto di neve dalla cima a bassa quota: così si presenta nelle prime ore della mattina il vulcano dopo le piogge delle ore notturne. Al momento le nuvole ne ricoprono la visuale dai comuni vesuviani. Su Napoli e provincia persiste una leggera pioggia e le temperature si sono abbassate.

 

Maltempo in Campania: nevicate abbondanti e gelo

Ha ripreso invece a nevicare nel Vallo di Diano e nel Tanagro, in provincia di Salerno, dopo una tregua di tre giorni concessa dal maltempo. Dalle prime ore di stamane la neve cade abbondante in tutti i 15 comuni del vasto comprensorio a sud di Salerno. In alcuni comuni sono già caduti circa 20 centimetri di neve. Al momento non si registrano particolari problematiche per la circolazione veicolare sulle vie principali, ma i mezzi di soccorso sono già in allerta per le prossime ore. Le previsioni meteo preannunciano nevicate abbondanti e gelo per le prossime 24 ore. Per tale motivo a Padula le scuole rimarranno chiuse domani, lunedì, mentre a Teggiano la chiusura è prolungata anche per martedì 17 gennaio. Continuano i disservizi per l’erogazione dell’acqua a seguito delle gelate dei giorni scorsi che hanno danneggiato le reti idriche. I comuni maggiormente colpiti dal’emergenza idrica sono Caggiano, Monte San Giacomo e Montesano sulla Marcellana.