Maltempo Benevento "A Renzi chiediamo interventi"

Maltempo Benevento, Fulvio Bonavitacola: “A Renzi chiediamo interventi”

Il vice presidente della Regione Campania, intervenuto alla festa popolare di Ncd a Limatola si è rivolto al premier per i danni del maltempo Benevento

“I danni nel Sannio rappresentano cifre importanti che richiedono un intervento nazionale”. Il vice presidente della Regione Campania, Fulvio Bonavitacola, intervenendo alla festa popolare di Ncd a Limatola, chiede al governo, come riporta l’AGI, atti precisi per risolvere i gravi problemi creati dal maltempo Benevento. “Un primo intervento con un decreto legge – specifica – e poi un impegno nella legge di Stabilita’ sono ineludibili”.

 

Maltempo Benevento, il richiamo alle istituzioni

E dei danni causati dall’alluvione in una quarantina di comuni de Sannio si e’ discusso a piu’ riprese nei due giorni della manifestazione organizzata dal Nuovo Centro Destra. “Avremmo potuto rinviarla – spiega il coordinatore regionale campano di Ncd, Gioacchino Alfanoma abbiamo voluto mantenere l’impegno per consentire agli esponenti di governo che sono venuti qui di vedere di persona qual e’ la situazione”. E il ministro dell’Interno Angelino Alfano, che avrebbe dovuto chiudere la festa popolare, ha voluto modificare il programma per partecipare domani, assieme al ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, al capo della Protezione civile Fabrizio Curcio e al presidente della Regione Vincenzo De Luca, a un vertice in prefettura a Benevento.

“Questo evento – aggiunge il sottosegretario alla Difesa – e’ servito anche per un monitoraggio in queste zone”. Nella mattinata di ieri, infatti, esponenti Ncd del governo hanno visitato alcune zone del Sannio colpite dall’alluvione. In particolare, il sottosegretario all’Agricoltura Giuseppe Castiglione si e’ recato a Solopaca per una ricognizione dei danni causati e per recepire le esigenze del territorio messo in ginocchio. Il presidente della commissione Ambiente al Senato, Giuseppe Marinello, ha visitato diverse zone e aziende della Valle Caudina danneggiate dell’alluvione.