Mallardo ai candidati sindaco di Aversa: il cuore della vita economica e giuridica rimane il Tribunale.

Lettera aperta del presidente degli avvocati di Napoli Nord avv. Gianfranco Mallardo ai candidati sindaco di Aversa. Al centro il ruolo del Tribunale.

Il presidente degli avvocati di Napoli Nord avv. Gianfranco Mallardo in questi giorni ha rivolto una lettera agli aspiranti candidati sindaco del Comune di Aversa il cui contenuto verte sulla centralità del Tribunale di Napoli Nord non solo come polo giuridico ma anche sociale ed economico. Il Tribunale di Napoli Nord, nato solo qualche anno fa, grazie al contributo di avvocati, magistrati e  ai vari operatori del diritto sta rivestendo giorno dopo giorno un ruolo importante nelle dinamiche forensi campane e nazionali.  E’ di qualche settimana fa l’ incontro tra i vertici del Tribunale con il Ministro di Grazia e Giustizia avv. Bonafede sull’ implementazione degli organici ai fini di un miglioramento dell’ efficienza del Tribunale; nonchè sono varie i convegni e manifestazioni giuridiche che vedono il Tribunale al centro di importanti dibattiti giuridici.

In virtù di detti elementi, il presidente Coa Napoli Nord avv. Mallardo ha voluto inviare e una lettera ai politici candidati alle comunali di Aversa affinchè abbiano sempre come stella polare nel loro operato l’ importanza e la centralità delle dinamiche forensi, e non solo, del Tribunale di Napoli Nord.

Questo il testo della lettera:

Ai Sig.ri Candidati a Sindaco per il Comune di Aversa

Oggetto: Lettera aperta – Progetto per la Giustizia sul territorio

Egregi Signori Candidati,

quale rappresentante dell’avvocatura del Foro di Napoli Nord ed in occasione delle imminenti consultazioni elettorali che vedranno eletto il nuovo Sindaco di Aversa, città che ospita il Tribunale di Napoli Nord, sono a sollecitare una riflessione sugli effetti che la recente istituzione di questo presidio di legalità sul territorio ha prodotto sul territorio cittadino.

Non soltanto una maggiore ed essenziale presenza di Forze dell’Ordine, che hanno reso più sicura la vita dei cittadini, ma uno sviluppo culturale dovuto alle tante iniziative in tema di cultura e legalità. Anche sotto il profilo economico, la presenza del Tribunale ha prodotto benefici al territorio comunale. Tanti sono i nuovi studi legali che si sono insediati ex novo e tante le nuove attività nel settore terziario che si sono insediate per rispondere alla richiesta dei professionisti e degli utenti che ogni giorno frequentano gli uffici giudiziari.

Di converso, si sono manifestate esigenze nuove a cui l’Amministrazione comunale avrebbe dovuto dare risposta: nuove aree di parcheggio in prossimità del tribunale, edifici da destinare ad attività sociale, culturale e funzionali all’esercizio della giurisdizione (Scuola Forense, nuove aule per il Giudice di Pace, per l’Istituto di Mediazione, l’Istituto del Gestore della Crisi da Sovraindebitamento, la Camera Arbitrale, sale per convegni e conferenze, ecc. ), necessità di nuovi mezzi di trasporto pubblico che colleghino le stazioni, i parcheggi pubblici convenzionati ed il tribunale.

L’Avvocatura deve essere un interlocutore fondamentale per la futura Amministrazione, non solo per le tante esigenze di cui si fa interprete, ma anche per le idee ed il supporto tecnico che può dare su tematiche centrali per il miglioramento della vivibilità della città e la corretta gestione della giurisdizione.

Ritengo che sia importante che l’Avvocatura di Napoli Nord – che, tra l’altro, esprime molti candidati al Consiglio comunale – solleciti chi aspira a dirigere l’Amministrazione comunale a dare risposte concrete sui tanti temi di interesse della stessa Avvocatura e dei cittadini per quanto concerne il comparto Giustizia.

Per cui, a nome del Consesso che rappresento e dell’intera Classe Forense, mi auguro di conoscere al più presto e comunque prima delle elezioni i vostri programmi e le strategie per attuarli.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *