radisson blue bamako

Mali, attacco jihadista hotel Radisson Blue di Bamako: 27 i morti, ostaggi tutti liberi

Attacco jihadista all’hotel Radisson blue di Bamako , capitale del Mali. Al momento si parla di alcuni feriti e un morto.

A Bamako, capitale del Mali, presso l’hotel Radisson Blue, oltre dieci assalitori hanno attaccato la struttura con granate e mitra, facendo 170 ostaggi (140 turisti e 30 persone dello staff).

Radisson Blue sotto attacco jahidista

Gli assalitori sono arrivati al Radisson blue a bordo di una macchina rubata con la targa del ‘corpo diplomatico’, per poi salire fino al settimo piano e iniziare l’attacco. Gli assalitori dovrebbero essere dieci e nel momento dell’attacco sono entrati in azione al grido di Allah è grande.

Secondo il quotidiano francese Liberation, l’attacco è partito dal settimo piano perchè qui si trovano le camere del personale di volo dell’Air France. In 12 erano i dipendenti della compagnia aerea francese e tutti sono stati fatti uscire dalla struttura.

“Ho visto dei cadaveri. E’ orribile”. Sono le prime parole di uno degli ostaggi liberati dopo l’assalto dei terroristi all’hotel Radisson di Bamako, in Mali, secondo quanto riferisce France 24.

Gentiloni: “Non risultano italiani coinvolti”

Tutti gli ostaggi all’hotel Radisson Blu di Bamako sono stati liberati dalle forze di polizia. Lo ha riferito un ministro maliano citato dai media francesi.

Nel frattempo sale a 27 morti il bilancio, delle vittime al Radisson Hotel di Bamako. Lo riferiscono – secondo quanto riporta Abcnews – i peacekeepers delle Nazioni Uniti riferendo di aver contato 27 corpi.