malammò

Malammò, nuovo debutto al Te.Co. Teatro di Contrabbando (18-19-20 dicembre)

Dal 18 al 20 dicembre 2015, al Te.Co. – Teatro di Contrabbando, in scena lo spettacolo ‘Malammò’, storia di una prostituta. Regia di Luigi Credendino.

Nuovo debutto per il Teatro di Contrabbando che dal 18 al 20 dicembre sarà in scena con nuova produzione, intitolata Malammò, scritta da Valerio V. Bruner, che vede Luigi Credendino per la prima volta impegnato alla regia di uno spettacolo. Scenografie e costumi: Federica Rubino. Produzione Te.Co. Teatro di Contrabbando.

Malammò è la storia di una donna, interpretata da Chiara Vitiello. La vita di una prostituta, in cui si intrecciano sacro e profano, anelito di redenzione e bisogno di condanna. Una donna, il cui nome rimanda alla natura umana deformata, viscerale e perciò stupendamente vera, che si carica di significati salvifici e che assume i contorni della Maria Maddalena dei Vangeli, purificata da ogni componente di santità e vista nella sua crudezza destabilizzante. L’amore segnato per il Dio fattosi uomo si mescola alla storia di una donna emarginata. Lo scenario: una Napoli lontana nel tempo eppure fortemente attuale, fatta di “vasci” e “fondaci”, grotte buie e candele morenti, dove la lingua non ha nulla di poetico né di oleografico, ma è dura, cruda e inquietante. (Comunicato Stampa)

Malammò, note di regia

Stracci di umanità che piovono dal cielo in un deserto di miseria pietosa. Una donna trova il coraggio nella disperazione, per sopravvivere alla solitudine, al vuoto. Affamata di carne e di piacere non fa altro che dirigersi verso una più accecante solitudine, assoluta e incolmabile. Poi una luce a renderle grazia. Gli occhi di un uomo più solo di lei, il figlio di Dio, che porta riflesso nello sguardo un solo sentimento, la pietà. Scaraventata nel bagliore di questa luce si ritrova a farne parte, ad accettare l’orribile sorte di appartenere a tutti. Alla fine di un viaggio passionale, abbandonata da chi l’ha salvata, per volere divino, si ritrova sola. Salvata, ma non dal peccato, non dalla condanna, non dalla morte, ma dalla felicità. (Luigi Credendino)

Info e costi

Te.Co. – Teatro di Contrabbando

Via Diocleziano, 316 – Fuorigrotta (NA)

Giorni e Orari: venerdì e sabato dalle 20:30 | domenica dalle 18:30 Per info e prenotazioni: 334 214 2550 – teatrodicontrabbando@gmail.com – www.teatrodicontrabbando.com

Per favorire la partecipazione alle attività del Covo, i Contrabbandieri hanno pensato anche a numerose soluzioni di promozione e abbonamento:

’O BOSS (6 spettacoli Parlesia, 2 Chiddò e 2 Cene con delitto); ’O MAESTRO (4 spettacoli Parlesia, 2 Chiddò); ’O PALO (2 spettacoli Parlesia, 1 Chiddò, 1 Cena). I residenti della zona Flegrea e coloro che acquistano il biglietto dello spettacolo entro il martedì pagano solo 6 euro.