Maggio dei Monumenti a Napoli, successo dedicato a Bosso

Ultimo weekend digitale: 1.500.000 visualizzazioni, 146 eventi

Numeri che parlano chiaro.

Con 1.500.000 visualizzazioni sulla pagina Facebook dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo di Napoli (dal 2 al 28 maggio) e 146 eventi, il Maggio dei Monumenti dedicato a Giordano Bruno in versione digitale (per il rispetto delle norme di sicurezza dettate dall’emergenza da Covid 19) si prepara all’ultimo week end dedicando il successo al ricordo di Ezio Bosso.

“La ventiseiesima edizione dell’appuntamento piu’ importante della primavera napoletana, e’ stato una sfida e, alla fine, possiamo dire una scommessa vinta – dice l’assessore alla Cultura e al Turismo Eleonora de MajoRimodulato in versione on line, ha permesso a decine di artisti di potersi esibire, anche in tempo di Covid, quindi senza pubblico, nei luoghi piu’ significativi della biografia napoletana di Giordano Bruno e non solo. I numeri parlano chiaro. L’idea ha funzionato”.

Ringraziando gli artisti che hanno aderito a questo esperimento ”per aver lavorato con meticolosa passione e incredibile precisione, esattamente come se dovessero andare in scena su un palcoscenico, per aver interpretato splendidamente il tema” l’assessore ricorda il maestro Bosso recentemente scomparso con ”un saluto commosso, avrebbe voluto essere dei nostri durante questo maggio”.

Domani la giornata si aprira’ alle 11 da San Domenico Maggiore, Sala del Capitolo, con Musiche da film proposte da Mariano Lucci, clarinettista del Teatro San Carlo. L’ultimo evento domenica alle 20.00 sara’ la terza parte de Il processo a Giordano Bruno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *