Madre Teresa: pizza e sfoglietelle per 1500 poveri

Madre Teresa: pizza e sfoglietelle per 1500 poveri

Dopo la canonizzazione di madre Teresa, 1500 poveri sono stati invitati a pranzo da Papa Bergoglio. Il menù è a base di pizza e sfogliatelle napoletane

Dopo la canonizzazione di madre Teresa, 1500 poveri e bisognosi, provenienti in gran parte soprattutto dai dormitori delle case delle suore della religiosa albanese in Italia, sono stati invitati a pranzo da Papa Bergoglio nell’atrio dell’aula Paolo VI. Il menù è a base di pizza napoletana: servite 3000 pizze, e 2500 sfogliatelle napoletane. I poveri ospiti sono giunti da tutta Italia: da Milano, Bologna, Firenze, Napoli e da tutte le case di Roma.

 

Madre Teresa: dopo la Canonizzazione, un pranzo regalato da Papa Bergoglio

Hanno viaggiato durante la notte con diversi pullman per partecipare prima alla Canonizzazione e poi al pranzo servito da circa 250 suore di Madre Teresa, 50 fratelli della Congregazione maschile e da altri volontari. La pizza viene preparata dallo staff della pizzeria ‘0 zi’ Aniello’ di Lettere nel napoletano, che ha sfornato e offerte pizze ai poveri di madre Teresa una volta al mese per tutto l’anno giubilare. Le sfogliatelle sono offerte dalla pasticceria ‘De Vivo’ di Pompei.