Lutto cittadino a Napoli per la morte di Pino Daniele

SEGUI LA DIRETTA DEI DUE FUNERALI, CLICCA SU TUTTA NAPOLI SALUTA PINO DANIELE

Successivamente alle dichiarazioni di cantautori e giornalisti italiani sul web in merito alla morte per arresto cardiaco di Pino Daniele a Roma, immediato cordoglio è giunto da Palazzo San Giacomo e dal sindaco di Napoli Luigi De Magistris, il quale ha accoratamente dichiarato che  non vi sarà solo un sentito lutto cittadino, ma seguiranno una serie di attività che lo ricordino.

Non solo lutto cittadino ma eventi che ricordino Pino Daniele

Ai giornalisti di Sky tg24 il primo cittadino di città di Partenope rivela di essere sconvolto e come “quest’anno abbiamo ricordato i vent’anni dalla scomparsa di Massimo Troisi, ora anche la perdita di Pino è incolmabile”.

Le dichiarazioni di De Magistris su Twitter

Con tonalità nere e cupe come il carbone, su twitter Luigi De Magistris ha commentato il triste annuncio: “Pino Daniele è morto, ma la sua musica è eterna. Pino è Napoli, legame infinito e indiscutibile, come il suono e la voce della sua musica“.   Come molti hanno più volte sottolineato, il sindaco De Magistris fa sapere che “non basta il lutto cittadino, metteremo a punto con la Giunta iniziative importanti, grandi e originali, perché lui è unico. Fermo qualcosa di adeguato alla sua grandezza“.

Pino è in tutti noi, è amato da tutti i napoletani, al di là delle scelte di vita che poi ha fatto. Da adolescente ho incontrato la sua musica e me ne sono innamorato immediatamente. Ha fatto conoscere la Napoli essenziale, ha interpretato Napoli in modo profondo; anche la volontà di rimettere insieme i vecchi amici l’ho trovata straordinaria. L’ho conosciuto personalmente e ho trovato bellissima la volontà di far suonare giovani artisti emergenti“.

Molti lo ricordavano per la sua sobria complessità, un’espressione senza precedenti.

SEGUI LA DIRETTA DEI DUE FUNERALI, CLICCA SU TUTTA NAPOLI SALUTA PINO DANIELE

 

Attualmente è dottorando in Filosofia moderna e contemporanea presso la Facoltà di Filosofia e Studi classici dell'Università di Barcellona. Si occupa di Fenomenologia, Psicanalisi e Marxismo con studi su Galilei, Husserl, Merleau-Ponty, Marx, Freud e Lacan.

Angelo Calemme

Attualmente è dottorando in Filosofia moderna e contemporanea presso la Facoltà di Filosofia e Studi classici dell'Università di Barcellona. Si occupa di Fenomenologia, Psicanalisi e Marxismo con studi su Galilei, Husserl, Merleau-Ponty, Marx, Freud e Lacan.