Il lutto al braccio per Ciro Esposito diventa indelebile

Un ragazzo della provincia di Napoli si fa tatuare un fiocco nero per commemorare a vita Ciro Esposito

La morte di Ciro Esposito non potrà essere mai dimenticata, ma c’è chi, a scanso di equivoci, vuole che la memoria del tifoso napoletano sia ben stampata, non solo nella mente, ma anche sul corpo, come un marchio. Il lutto per Ciro Esposito, ucciso a Roma prima della finale di Coppa Italia, diventa un tatuaggio.

Il ricordo di Ciro. per il ragazzo della provincia di Napoli che ha preso questa decisione, è diventato una parte del suo corpo, impossibile, dunque, da estirpare.  Il giovane, ieri, in un centro tatuaggi situato anch’esso nella provincia partenopea, ha voluto rendere omaggio a Ciro facendosi tatuare un nastro nero e le iniziali C.E., Ciro Esposito. Per adesso, sembra il primo caso di lutto con inchiostro indelebile, sperando che non diventi una moda.