Luminarie di Natale a Napoli

Luminarie di Natale a Napoli, è tutto pronto: si comincia con via Toledo

Grazie all’autotassazione dei commercianti sarà possibile illuminare il Natale della città durante le feste

Luminarie di Natale a Napoli: da Confcommercio oltre 200mila euro investiti per illuminare la città durante le festività.

Luminarie di Natale a Napoli | Mille imprese coinvolte in tutta la città e oltre 200mila euro investiti per illuminare il Natale dei napoletani e dei tanti turisti che affolleranno la città. E’ questo l’investimento realizzato da Confcommercio insieme ai commercianti napoletani che si stanno preparando a festività da tutto esaurito. Questo il calendario delle accensioni delle luci: si parte oggi dalla zona pedonale di via Toledo, sabato toccherà a Chiaia e corso Umberto, il 29 Spaccanapoli e Borgo Orefici. Si conclude il 7 dicembre all’Arenella e parte del Vomero.

“Da tempo abbiamo chiesto alla Regione di realizzare i distretti commerciali per promuovere ancor meglio iniziative pubblico-privato, perché questo strumento normativo aiuterebbe a fare tante iniziative come questa”, ha spiegato il direttore generale di Confcommercio Campania Pasquale Russo che ha presentato il progetto insieme a rappresentanti dei commercianti tra i quali Loredana Scialò per i commercianti di Corso Umberto, Carla Della Corte per Chiaia, Roberto de Laurentiis per Borgo Orefici, Giuseppe Cristoforo per via Toledo, Rosario Ferrara per Spaccanapoli e Walter Schmitt per l’Arenella.

La sinergia tra commercianti e Comune

“Quest’anno – ha aggiunto Russo – ha funzionato meglio la sinergia col Comune e con le Municipalità che fanno da anello di congiunzione col territorio e con la burocrazia. Insieme copriremo tutta la città per vivacizzare il commercio che oggi vive una fase di stagnazione con l’indice al consumo analizzato da Confcommercio dello 0,1 %”, ha concluso Russo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *