Lucky Strike Talented Designer Award, premio di design a Napoli

Oggi presso la fondazione Plart di Napoli si è svolta l’ottava edizione del Lucky Strike Talented Designer Award, premio di design rivolto a diplomati e laureandi di tutti i rami del design, al fine di supportare e stimolare la creatività dei giovani che operano in questo settore.

Un pomeriggio all’insegna del dinamismo, della creatività, del confronto, dell’entusiasmo e della speranza impressa negli occhi dei partecipanti al premio. La giuria ha assegnato il primo premio di 20 mila euro a Luca Zuliani, Eleonora Fiore e Marco Mignone che hanno presentato un progetto molto innovativo per l’abitazione del futuro grazie ad una personalizzazione degli elettrodomestici: ECODOMESTIC APPLIANCES.

Il secondo premio di 7 mila euro è andato a Gabriella Sperotto per la tesi “PUNTI DI VISTA” un progetto di graphic design orientato alla disabilità visiva che con la realizzazione di due libri tattilo visivi da evidenza del fatto che il design grafico ha un ruolo fondamentale nella progettazione di strumenti che non interessano solamente la vista ma anche il senso del tatto e dell’udito.

Terzo classificato con un premio di 3 mila euro va ad Agnese Tamburrini, casertana, con “ECCO” un prototipo destinato al compostaggio verticale da installare nelle scuole primarie.

Dal 2004 ad oggi il premio ha visto i coinvolgimento di quasi 1000 studenti, 65 città e 58 atenei. Un ottima occasione per i giovani che sono appassionati al mondo del design.

Simona Coppa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *