Lucia Borsellino, figlia del Giudice Paolo, a San Giuseppe Vesuviano

La cittadina vesuviana ospita Lucia, figlia del Magistrato Paolo Borsellino, per un’iniziativa simbolica, tesa alla memoria dei magistrati palermitani vittime innocenti delle mafie

Venerdì, 14 febbraio 2014, l’amministrazione comunale di San Giuseppe Vesuviano (Na) scoprirà una particolare scultura, raffigurante i due giudici siciliani Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, ideata dall’artista sangiuseppese Luigi Franzese. La cerimonia avverrà alle ore 18.00 in quello che sarà denominato in seguito  “Largo Falcone e Borsellino” .
Tale momento simbolico è rappresentativo della volontà di una Città
che – attraverso il ricordo dei due eroici magistrati barbaramente trucidati dalle mafie – intende voltare pagina, rispetto al passato, che ha visto il consiglio comunale sciolto per infiltrazioni camorristiche. 

All’inaugurazione dell’opera sarà presente anche Lucia Borsellino, figlia di Paolo. 
Al termine dell’inaugurazione, seguirà un incontro-dibattito all’interno della Sala Consiliare del Comune, in Piazza Elena D’Aosta, al quale prenderanno parte, oltre alla stessa Lucia Borsellino, l’avv. Vincenzo Catapano (Sindaco del Comune di San Giuseppe Vesuviano); Don Tonino Palmese (Responsabile regionale dell’associazione Libera Associazioni, Nomi e Numeri Contro le mafie), l‘avv. Francesco Urraro (Presidente del Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Nola) e tutti i magistrati sangiuseppesi

L’iniziativa promossa dall’amministrazione comunale di San Giuseppe Vesuviano è sostenuta dall’Ordine degli Avvocati di Nola, dalle associazioni antimafia “Contro le mafie” e “Libera (Associazioni, Nomi e Numeri contro le mafie)”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *