Luca De Filippo: oggi i funerali a Roma per salutarlo un'ultima volta

Luca De Filippo: oggi i funerali a Roma per salutarlo un’ultima volta

Luca De Filippo: oggi i funerali a Roma per salutarlo un’ultima volta, dalle 14 alle 18, presso il Teatro Argentina di Roma

Se ne va un altro grande artista, ci lascia Luca De Filippo, figlio di Eduardo, all’età di 67 anni. Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha disposto la proclamazione del lutto cittadino nel giorno dei funerali, “in segno di profondo cordoglio per la scomparsa di un grandissimo maestro del Teatro nazionale“. “Si potrà salutare Luca al Teatro Argentina di Roma (largo di Torre Argentina, 52)lunedì 30 novembre dalle 14 alle 18 – comunica in una nota la famiglia – alle 16.30 verrà ricordato dai suoi amici. Niente fiori, ma solidarietà alla Fondazione Onlus “Il meglio di te“. Iban IT29T0329601601000064225509 causale “Donazione, progetto prescelto: progetto Nisida.

 

Luca De Filippo: una vita dedicata al teatro

De Filippo, che nelle settimane scorse era stato ricoverato in ospedale ed aveva interrotto la tournée della commedia del padre ‘Non ti pago‘, si è spento nella sua casa romana. Era nato a Roma nel 1948. A soli otto anni è Peppeniello in ‘Miseria e nobiltà‘ di Eduardo Scarpetta, diretto dal padre Eduardo. A vent’anni il debutto ufficiale in ‘Il figlio di Pulcinella‘ di Eduardo per la regia di Gennaro Magliulo e l’inizio della sua totale dedizione all’attività teatrale che lo vede impegnato a tempo pieno, sotto la regia del padre: da ‘Filumena Marturano‘ a ‘Il berretto a sonagli‘ di Pirandello, passando per ‘La donna è mobile‘ di Vincenzo Scarpetta. La lista è molto lunga.

Tante anche le apparizioni cinematografiche e televisive. Luca De Filippo è tra gli interpreti di ‘I giovani tigri’ (1967), ‘Il negozio di piazza Navona’, (1969), ‘Petrosenella’, ‘Le scene di Napoli’ (1982), ‘Naso di cane’ (1985), ‘Il ricatto’, ‘Sabato, domenica e lunedì’ (1990), ‘Uscita di emergenza’ (1992), ‘Come te nessuno mai’ (1999).

 

Luca De Filippo fonda la sua compagnia teatrale

Nel 1981 Luca De Filippo fonda poi una sua compagnia teatrale con cui mette in scena molte commedie del padre Eduardo e degli Scarpetta. Nell’estate del 2000 cura, inoltre, la regia di ‘La scala di seta’ di Gioacchino Rossini presentato al Rossini Opera Festival di Pesaro.

Dal 2003 al 2010 Francesco Rosi lo dirige in una trilogia eduardiana del primo dopoguerra: ‘Napoli Milionaria!‘, ‘Le Voci di Dentro‘ e ‘Filumena Marturano‘ con Lina Sastri nel ruolo della protagonista. A Natale del 2009 mette in scena ‘Padre Cicogna’ con il Maestro Nicola Piovani. Un poema in musica dedicato ad Eduardo per ricordare i venticinque anni dalla sua scomparsa.

Dall’ottobre 2010, ritorna alla regia con lo spettacolo ‘Le Bugie con Le Gambe Lunghe‘ di Eduardo De Filippo interpretando il ruolo del protagonista. Fanno parte della messa in scena anche Carolina Rosi e Nicola Di Pinto. A novembre 2010 viene insignito del Premio De Sica come migliore attore teatrale. Nel 2015 partecipa al film ‘La stoffa dei sogni‘ di Gianfranco Cabiddu. (Fonte Adnkronos)