Insigne: “Sono l’unico a essere criticato e questo fa male”

Con il risultato ottenuto in Emilia Romagna, gli azzurri sono scivolati a -18 dalla Juventus.

Lorenzo Insigne, autore del gol del pareggio al Mapei Stadium, si è sfogato al termine della partita contro il Sassuolo.

“Io sono l’unico ad essere sempre criticato e preso di mira quando non segno. Questa cosa mi fa un po’ male, ma io cerco sempre di lavorare e migliorare per crescere per tornare ad alti livelli”. Così Lorenzo Insigne, attaccante del Napoli, commenta ai microfoni di Sky Sport il pareggio contro il Sassuolo. “Siamo gli unici a dare fastidio alla Juve e ci riproveremo sempre, dispiace aver perso punti per strada. L’importante è non mollare perchè il lavoro paga”, aggiunge. Parlando della partita di oggi, Insigne dice: “Per come si era messa il risultato va bene, anche se ci va un po’ stretto. Loro ci mettono sempre in difficoltà, noi siamo stati poco cattivi e con poca personalità. Ma l’importante era reagire e portare il punto a casa”.

Le parole di capitano

Sul suo momento e sull’obiettivo Europa League, Insigne conclude: “Io voglio sempre vincere come tutta la squadra. Abbiamo cercato la vittoria ma non è arrivata. Ora testa a giovedì. Non dobbiamo andare in campo tranquilli, ma affrontare il Salisburgo con la cattiveria giusta. Mancheranno i due difensori titolari, ma chi li sostituirà farà bene”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *