di matteo

Lite tra parenti che rischia di finire in tragedia: un arresto per tentato omicidio

Una lite tra parenti per motivi di proprietà ha rischiato di finire in tragedia. Arrestato un 52enne per tentato omicidio e lesioni aggravate

Una lite tra parenti per motivi di proprietà ha rischiato di finire in tragedia a Serino, in provincia di Avellino. Tra i due cugini, di 52 e 25 anni che abitano in immobili confinanti, è esplosa l’ennesima lite sulla disponibilità, rivendicata unilateralmente, della piccola striscia di terreno considerata servitù di passaggio che fa da confine alle due costruzioni.

 

Lite tra parenti: 52enne arrestato per tentato omicidio

Il 52enne, armato di bastone, ha colpito violentemente e più volte il cugino che ha riportato un grave trauma cranico e numerose contusioni, prima di allontanarsi alla guida del proprio trattore. Sono intervenuti i carabinieri che lo hanno rintracciato in brevissimo tempo e lo hanno arrestato, trasferendolo nella sua abitazione dove è sottoposto ai domiciliari. L’accusa è di tentato omicidio e lesioni aggravate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *