Libreria Vitanova, il programma autunnale degli eventi

Alla libreria Vitanova ripartono lunedì 21 settembre alle 18 gli appuntamenti con gli “Scritti di questi tempi” della scrittrice  Donatella Schisa

Ripartono lunedì 21 settembre alle 18 gli appuntamenti con gli “Scritti di questi tempi” della scrittrice  Donatella Schisa

Con tutte le cautele imposte dalla pandemia la libreria Vitanova (viale Gramsci, 19) sta riprendendo la propria attività. I libri sono venduti  su commissione  ricevuta tramite telefono o e-mail e da un anno effettua presso i propri amici e clienti una raccolta gratuita di libri nuovi e usati che dona a varie associazioni di volontariato. Dagli inizi di marzo a causa prima dell’isolamento e poi delle successive restrizioni, Silvana Guida  con Donatella Schisa,  PieroAntonio Toma  e Gherardo Mengoni hanno attivato una web radio (www.associaonevitanova.it) attraverso la quale Vitanova ha continuato a presentare libri, ha conversato con autori, e mandato in onda poesie e canzoni.  Ora ripartono lunedì 21 settembre alle 18 gli appuntamenti con gli “Scritti di questi tempi” della scrittrice  Donatella Schisa.

Sarà poi la volta di Piero Antonio Toma con i suoi Martedì letterari dedicati alle  “Conversazioni con l’autore” e il cui primo appuntamento è fissato per il 13 ottobre con lo scrittore Raffaele Messina, mentre mercoledì  14 sempre alle 18 la libreria ospiterà IL giallista Antonio Fusco col suo ultimo libro edito da Giunti e  in uscita il 7 ottobre.  Nel frattempo  fra i prossimi appuntamenti della libreria, citiamo la presentazione del volume della poetessa Lidia Sella Pensieri superstiti, che, insieme col Centro Studi Michele Prisco,   si terrà martedì 29 settembre alle 18 sulla terrazza del Circolo Posillipo (via Posillipo, 5) insieme con  Bruno Galluccio, Annella Prisco  e Piero Antonio Toma. Di quest’ultimo, e sempre al Circolo Posillipo, mercoledì 7 ottobre, la scrittrice  Valeria Parrella (finalista al Premio Strega 2020) e la giornalista e saggista Titti Marrone presenteranno il primo romanzo sulle operaie tabacchine, Le donne del canto amaro. L’attrice Rosaria De Cicco  leggerà alcuni brani del libro e il cantautore Lino Blandizzi interpreterà alcuni brani ispirati al libro.

Altri appuntamenti:

Venerdì 25 settembre alle 11 nel Sala dei Baroni al Maschio Angioino, dopo l’introduzione e la presentazione di Piero Antonio Toma,  il sindaco, Luigi de Magistris, conferirà la cittadinanza onoraria di Napoli a José Vicente Quirante Rives, lo studioso spagnolo che da anni continua a riannodare gli storici rapporti storici, artistici e culturali fra la nostra città e la Spagna e continua a sostenere che Napoli è la cittrò più spagnola di tute, comprese anche  spagnole.

Lunedì 28 settembre alle 18 nella sede della Fondazizone Premio a Napoli a Palazzo Reale , il presidente della Fondazione Domenico Ciruzzi, il giornalista e critico cinematografico Valerio Caprara e Piero Antonio Toma parleranno col prefetto  Bruto Frattasi, autore del libro ”Amarcord”, dedicato al capolavoro  di Federico Fellini.

Mercoledì 30 alle 18 nel Museo delle Arti sanitarie nell’Ozpedale degli Incurabili,  il libro “Ombra e rivoluzione “ di José Vicente Quirante Rives (Colonnese editore) verrà presentato da Gennaro Rispoli, Nino Daniele, Piero Antonio Toma, Marco Ottaiano, Aurelio Musi e Wanda Punzi Zarino. La scelta degli Incurabili non è affatto casuale. Qui il grande medico Domenico  Cirillo, protagonista del saggio di Quirante Rives, esercitò con assoluta dedizione e perspicacia diagnostica  la professione  medica prima di finire giustiziato in Piazza del Mercato insieme con tanti altri martiri della Rivoluzione Napoletana del 1799.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *