libreria iocisto

Libreria iocisto, 27 febbraio 2017: “Aiutami a leggere”, il progetto per aiutare i migranti a leggere in italiano

Lunedì 27 febbraio, presso la Libreria iocisto del Vomero, al via il progetto ‘Aiutami a leggere’, per aiutare i migranti a leggere in italiano.

Il progetto è “Aiutami a leggere” è finanziato da Meridonare s.r.l., che nasce nell’ottobre 2015 ed è la prima piattaforma di crowdfunding sociale meridionale, figlia della Fondazione Banco Napoli, che promuove le migliori idee del mezzogiorno e sostiene progetti sociali, culturali e civici che, grazie alla forza del web e della solidarietà, possono raccogliere le necessarie risorse economiche ed umane per essere realizzati.

Il progetto è dedicato alle realtà svantaggiate dell’ambito metropolitano: dai dislessici, ai figli di migranti, ai bambini con Bisogni Educativi Speciali, agli adulti immigrati usi ad alfabeti diversi, ai detenuti del carcere di Secondigliano e ai loro figli. Con “Aiutami a leggere” vengono realizzate azioni di supporto alla lettura mettendo a disposizione le competenze dei soci di “iocisto” e la loro esperienza partecipativa e organizzativa.

Il giorno lunedì 27 febbraio il progetto “Aiutami a leggere” saranno i “ragazzi di Marechiaro” ad usufruirlo, ragazzi migranti provenienti dall’Africa arrivati sui barconi ed accolti a Napoli lo scorso 23 ottobre nel centro polifunzionale San Francesco a Marechiaro. Oggi, in 15, sono ospiti del Don Bosco, seguiti dalla associazione Nanà. Tutti vogliono avvicinarsi alla nostra lingua ed alla lettura.

Il Centro Nanà si occupa dell’accoglienza, della documentazione e del supporto di migranti, minori o adulti, di famiglie italiane o straniere, che sono in difficoltà. Inoltre organizza attività pomeridiane e supporto medico/psicologico”. Un Centro nel cuore di Napoli, dedicato ad Annamaria Cirillo, insegnante e fondatrice dell’Opera Nomadi. Ha aperto anche alcuni sportelli di supporto presso l’ambulatorio di ginecologia ed ostetricia del Nuovo Policlinico ma anche un corso per l’insegnamento della lingua italiana.

Il luogo è la Libreria iocisto, che apre nel luglio 2014 nel cuore del Vomero, a piazza Fuga. E’ la prima libreria ad azionariato popolare in Italia. Nasce dalla voglia dei cittadini di libri, cultura, luoghi di incontro in risposta alla progressiva chiusura delle librerie sul territorio e alla mancanza di luoghi in cui promuovere la lettura e la cultura e, attraverso di esse, l’integrazione e l’aggregazione. E’ stata inaugurata ad ottobre 2014 con la partecipazione di oltre 3000 persone. Oggi iocisto è uno spazio in cui lavorano volontariamente 100 persone. La libreria di tutti è viva: iocisto è un luogo dove si presentano libri, dove si fanno eventi pubblici e privati, si realizzano laboratori, gruppi di lettura, si vedono film e spettacoli musicali. Iocisto è anche dei ragazzi: è la scuola che fa colazione in libreria con più di 500 bambini e ragazzi passati da lì.

 

I ragazzi del Centro Nanà

centro nanà