Ibis sacro avvistato in Campania per la prima volta

L’Ibis sacro avvistato in Campania per la prima volta

L’osservazione dell’Ibis sacro, in una zona nei pressi di Villa Literno, nel casertano, in Campania, la più meridionale della specie in Italia

L’Ibis sacro, venerato nell’Antico Egitto come simbolo del dio Thot, è stato avvistato per la prima volta in Campania. E’ accaduto, come riporta Repubblica,  nei pressi di Villa Literno, nel Casertano. E a farlo è stato Raimondo Finati, socio di Ardea, l’Associazione per la ricerca, la divulgazione e l’educazione ambientale.

 

L’osservazione dell’Ibis sacro in Campania, la più meridionale della specie in Italia

“Si tratta di una specie acclimatata in Italia dal 1996 – spiega l’ornitologo Davide De Rosa, che ha immortalato lo storico avvistamento – e attualmente in forte espansione nel nord Italia con segnalazioni anche in Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo e Lazio. Questa è l’osservazione più meridionale della specie in Italia”.