Libera, nasce il Presidio Chiaia-San Ferdinando-Posillipo (VIDEO)

di Francesco Rodriguez

Nasce nel “salotto della Napoli bene” il presidio di Libera-Chiaia-San Ferdinando- Posillipo perché anche qui, c’è bisogno di Legalità, anche qui si muore innocentemente, anche qui i cittadini possano avere un riferimento concreto per la lotta alla camorra, perché purtroppo il malaffare, non conosce confini e non conosce quartiere.

Giovedì 30 gennaio alle 18.00 presso il PAN, Palazzo delle Arti di Napoli, alla presenza delle autorità politiche, ed istituzionali, oltre ai rappresentanti delle forze dell’ordine, è stato inaugurato il nuovo presidio di Libera, intitolato a Maurizio Estate, e Fabio De Pandi, Vittime innocenti di camorra.

Referente del presidio l’avvocato Celeste Giriberti, che ha illustrato unitamente con gli altri membri, tutti professionisti della zona, gli obbiettivi del presidio.

Momenti di grande commozione, quando la parola è stata data alla madre di Maurizio Estate, che ha rivolto un caloroso saluto ai presenti, e si è detta soddisfatta della nascita del presidio.

Singolare la proposta del “Patto per la Legalità” che è stato controfirmato oltre che dai rappresentanti del presidio, anche dalle autorità intervenute, come il nuovo Questore di Napoli, dott. Guido Marino, il Comandante Provinciale dei Carabinieri Marco Minicucci ,il Comandante provinciale della Guardia di Finanza, oltre l’assessore Regionale Pasquale Sommese, il Presidente della Municipalità, il dott.re Chiosi, ed il referente provinciale di Libera Antonio D’Amore.

Le conclusioni a cura di Don Tonino Palmese vice presidente della fondazione Polis, che ha rivolto un particolare saluto ai giovani studenti, rappresentanti dei licei “Umberto I” e “Mario Pagano” e dei loro insegnanti.
Ai microfoni di Roadtv Italia le loro testimonianze.

4 febbraio 2014

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *