Hotel Excelsior cambia gestione e diventa di proprietà spagnola

L’Hotel Excelsior cambia gestione e diventa di proprietà spagnola

Il prestigioso Hotel Excelsior passa nelle mani del gruppo catalano ‘Hotura’. Lì dove sono passate star del calibro di Sofia Loren, Alfred Hitchock e Bogart

Napoli si scopre un po’ meno partenopea e un po’ più spagnola. Il prestigioso Hotel Excelsior, sito sul lungomare, in una delle postazioni forse più belle della città, entra nel portfolio del Gruppo Hotusa. Lì dove hanno alloggiato, negli anni, star e personalità del calibro di Alfred Hitchock, Sofia Loren, Clark Gable, Vittorio Gassman, Orson Welles e Humprey Bogart

 

L’Hotel Excelsior è la sesta struttura italiana che entra nel portfolio del Gruppo Hotusa

L’Excelsior è la sesta struttura italiana per il gruppo iberico, che nel 2005 ha creato la catena Eurostars Hotels, scommettendo sulle strutture urbane di fascia alta, situate in una posizione strategica nei centri storici delle città o nelle vicinanze di quartieri finanziari, e focalizzando l’attenzione sui clienti, secondo stessa definizione del gruppo alberghiero, mossi da inquietudine culturale o che viaggiano per affari. Da allora, il gruppo Hotusa ha aggiunto oltre 140 strutture alla propria divisione di gestione alberghiera. Di queste, 77 fanno parte della catena Eurostars Hotels, che possiede hotel in 22 province spagnole e presso 15 destinazioni internazionali in Europa e America.

In Italia, insieme a quella dell’Excelsior, c’è stata l’acquisizione dell’Eurostars International Palace, dell’Eurostars Roma Aeterna e dell’Eurostars Saint John (Roma), dell’Eurostars Toscana (Lucca) e dell’Eurostars Residenza Cannaregio (Venezia). Allo stesso tempo, l’area alberghiera del gruppo Hotusa gestisce altre 3 strutture: l’hotel Majestic sempre a Napoli, l’Exe della Torre Argentina e l’Exe Domus Aurea a Roma.

 

Nei prossimi mesi, l’Hotel Excelsior inaugurerà un nuovo spazio esclusivo

L’Eurostars Excelsior ospiterà nei prossimi mesi l’esclusivo “The Corner By Javier de las Muelas”, uno spazio distinto in cui gli ospiti potranno gustare uno squisito menu di tapas, insieme a una selezionata gamma di cocktail creati dal prestigioso mixtender, che saranno serviti presso hotel selezionati della catena in base all’accordo quadro firmato appena un mese fa.