Lettera choc a una infermiera napoletana: hai portato il Covid nel palazzo

La lettera choc che un infermiera pediatrica del II Policlinico di Napoli ha trovato nella buca delle lettere

La lettera choc che un infermiera pediatrica del II Policlinico di Napoli ha trovato nella buca delle lettere

Grazie a te e a tua figlia per averci portato il Covid nel palazzo“. E’ il messaggio che un infermiera pediatrica del II Policlinico di Napoli ha trovato nella buca delle lettere. Piena solidarietà viene espressa alla operatrice sanitaria dal gruppo ‘Nessuno tocchi Ippocrate’ che su Facebook segnala aggressioni al personale medico di Napoli e che ha pubblicato copia della lettera.

Piena solidarietà alla collega Teresa Vetro, ai condomini del palazzo di Teresa invece va tutto il nostro disprezzo, addirittura ridursi a comporre una missiva anonima con ritagli di lettere modello ‘banda del torchio’ in un noto film di Totò? Una sola parola: patetici! – scrivono sul social network – Il nostro messaggio a questi ignobili esseri viventi: se vi dovesse venire una crisi respiratoria dovuta al COVID-19 non chiamate Teresa, rivolgetevi direttamente a Batman, Superman o al limite a Ironman, questi sono gli eroi che meritate!“.

Postata su Facebook anche la risposta della infermiera: “Al bellissimo messaggio lasciato nella nostra buca della posta, troverete una risposta abbastanza ‘educata’ nella bacheca condominiale, ma sul mio profilo personale una cosa ve la vorrei dire: mi fate schifo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *