L’Eav presenta esposto alla Procura della Repubblica per casi di assenteismo anomalo

L’Eav ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica per segnalare casi, non quantificati, di “assenteismo anomalo”

Obbligo del badge e scattano le assenze per malattia, l’Eav, holding del trasporto su ferro della Regione Campania, ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica per segnalare casi, non quantificati, di “assenteismo anomalo“. Ci sono dipendenti assenti per malattia da tre mesi, le patologie colpiscono in particolare gli addetti impegnati nella verifica dei titoli di viaggio a bordo dei treni e ai tornelli in ingresso ai binari.

 

Eav: “Bisogna combattere l’assenteismo”

Il sospetto è che abbia creato “malcontento” la decisione dell’Eav di stringere le maglie dei controlli sui propri dipendenti per assicurare un servizio adeguato alla clientela. “Andremo avanti con il rigore – avverte il presidente dell’Eav Umberto De Gregorio massimo rispetto per i lavoratori, grande attenzione a combattere l’assenteismo“. La richiesta dell’azienda, ora, è che la Procura avvii un procedimento per accertare le eventuali responsabilità.