Le donne dell’ Osservatorio sulla sanità campana” per il Mammografo di Ponte della Cerra.

Incontro con l’assessore Giuseppina Tommasielli.

Il 29 Novembre, nella sala Scipione Bobbio di Palazzo San Giacomo, si è tenuto l’incontro tra l’Assessore Giuseppina Tommasielli e la delegazione dell’ Osservatorio sulla sanità campana.

L’incontro, nato da uno dei molteplici disservizi sanitari, ha avuto esito positivo, infatti, la ormai famosa “lampadina” del mammografo della Asl 47 di Ponte della Cerra, dopo circa sei mesi è stata sostituita, riportando al funzionamento una macchina che viene utilizzata, purtroppo frequentemente, per il trattamento di pazienti oncologici.

La Dott.ssa Tommasielli, è stata gentile ed esauriente a tutte le domande poste dalla delegazione dell’Osservatorio sulla sanità campana. Dall’incontro si è evinta la completa partecipazione dell’assessore alle problematiche della sanità campana e quanto impegno si cerca di mettere per meglio rendere il servizio sanitario agli utenti.

Di quanto sia importante rendere semplici ed effettuabili i LEA (livelli essenziali assistenza), senza costringere gli utenti a rivolgersi a strutture private, perchè le Asl danno tempi troppo lunghi per gli esami e il responso, che spesso non è esatto. Si rischia di aumentare il rischio di mortalità ed il problema primario non sono solo i tagli, ma è, il come ridistribuire le poche risorse che si hanno.

La Asl Na1 è capofila, c’è bisogno che ci siano persone che abbiano una reale conoscenza della politica sanitaria, non dei contabili, perchè abbiamo potuto appurare, quanto i tagli negli ultimi anni, abbiano fatto fatto danni quanto le patologie. L’assessore Tommasielli, in questi giorni, è stata artefice de “I Parcheggi Rosa”, una coccola alle future mamme, per meglio infondere la cultura di rispetto delle donnne incinte. Il Sindaco Luigi De Magistris, rispetto alla Sanità, ha solo due poteri, quello di denuncia e quello di proposta. Sicuramente, farà si che ci siano dei cambiamenti nel rispetto delle persona e di quei medici che, svolgono con coscienza, amore e difficoltà il loro lavoro.

di Anna Copertino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *