Lazio-Catania 2-1: rimonta biancoceleste in due minuti

La Lazio raddrizza e porta a casa una partita difficile che si era messa male.

Una buonissima Lazio in avvio prova a far male con una punizione e un tiro da fuori operato da Candreva dopo 10 minuti, gran numero anche di calci d’angolo per i biancocelesti che schiacciano i rossoblu nella loro metà campo.

Lazio vicina al gol al 15′ con Saha che a pochi passi dalla porta, su un tiro di Onazi, non centra la rete. Al 28′ Cana prende la traversa dopo un rimpallo, al 35′ è Candreva ad impensierire Andujar con un tiro da fuori.

Nel primo tempo c’è stata una sola squadra in campo, ma nel secondo c’è la beffa. Al 50′ passa il Catania. Gol fortunoso di Izco che colpisce la palla spazzata da Radu e beffa Marchetti.

Petkovic getta allora nella mischia Kozak e Ederson e proprio questi due sfiorano il gol. Ederson va via bene alla difesa catanese, dà la palla a Kozak che colpisce non benissimo, la palla termina sul fondo.

La Lazio pareggia al 79′ con un autogol di Legrottaglie che su cross di Radu beffa il proprio portiere in scivolata. All’81’ la rimonta viene completata con un calcio di rigore segnato da Candreva. Il rigore è netto, atterrato Ederson, che ha cambiato la partita. La partita termina sul 2-1 per la Lazio.

 

Michele Longobardi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *