L'autoironia di N'Albero nelle opere di Roxy in The Box

L’autoironia di N’Albero nelle opere di Roxy in The Box

Sulle critiche ricevute gli organizzatori di N’Albero, con spirito napoletano, sono pronti a scherzare. Per questo è stata chiamata l’artista Roxy in TheBox

Tra poche settimane il tanto discusso N’albero sarà smantellato.

Per l’occasione, oggi venerdì 17 febbraio, verranno inaugurate sei grandi opere di Roxy in The Box.

N’Albero: aspre critiche e grandi numeri

La costruzione di N’Albero ha creato tanto dibattito in città, raccogliendo elogi e critiche di tuttologi e semplici curiosi, diventando argomento principale del Natale 2016.

Su queste critiche gli organizzatori di N’Albero, in pieno spirito napoletano, sono pronti a scherzare e ridere. Come sacerdotessa, in grado di celebrare questa intenzione di autoironia, è stata chiamata l’artista napoletana Roxy in The Box. 

Oggi, venerdì 17 febbraio alle ore 16:00, alla base della grande struttura verranno inaugurate sei grandi opere che raffigureranno volti di napoletani che esprimono in un fumetto tutto quanto si è detto sulla struttura stessa. Un concentrato delle critiche che N’albero ha subito, affiancate a un ultimo pannello in cui saranno evidenziati i numeri del successo della struttura.

Il patron di Italstage Pasquale Aumenta ha spiegato: “Nalbero ha suscitato stupore, meraviglia alle oltre duecentomila persone che l’hanno visitato, ma ha creato anche dibattito e molti non l’hanno amato. Ce lo aspettavamo, accade sempre quando si propone una novità dirompente e così come abbiamo sempre accolto le critiche, stavolta abbiamo deciso di fare dell’autoironia attraverso il tratto di una street artist che ha reso artistiche anche le critiche“.