Last Minute Sotto Casa: no allo spreco alimentare

Last Minute Sotto Casa: no allo spreco alimentare

Il progetto Last Minute Sotto Casa nasce per combattere lo spreco di cibo che ogni giorno avviene nelle cucine dei commercianti di tutta Italia.

Ieri mattina presso la Sala della Giunta di Palazzo San Giacomo al via la conferenza stampa di presentazione del progetto ‘Last Minute Sotto Casa’, iniziativa contro lo spreco del cibo. Presenti alla conferenza assessori alle attività produttive ed al welfare Enrico Panini e Roberta Gaeta, e l’ideatore di LastMinuteSottoCasa.it Francesco Ardito. Ma di cosa si tratta? Qual è l’obiettivo di Last Minute Sotto Casa? Bene, l’obiettivo sarà quello di invitare i commercianti a mettere in vendita a prezzi convenienti quei prodotti che diversamente finirebbero nell’immondizia.

Last Minute Sotto Casa – Perché il cibo… non si butta

Lo slogan ideato dal sito Last Minute Sotto Casa è chiaro, il cibo non va buttato, non va sprecato. In Italia, come si legge sul sito ideato da Francesco Ardito, vengono buttate tonnellate di cibo, un spreco che costa alle nostre tasche ma anche alla salute del pianeta. I negozianti che aderiscono all’iniziativa possono così cercare di vendere i propri prodotti avanzi a prezzi convenienti, che saranno acquistati dalle persone iscritte al sito in cerca di fare del bene alle loro tasche, ma sopratutto alla casa che ospita tutti noi, il pianeta terra.