arte(rìa) ada natale

L’Arte(rìa) di Ketti Martino e Floriana Coppola con l’ideatrice Ada Natale

Lo spazio culturale Arterìa, fondato da Ada Natale, ha ospitato un doppio evento: un reading di poesie di Ketti Martino e una mostra di collage di Floriana Coppola

Arte(rìa). Tra la nuova silloge di poesie di Ketti Martino e il vernissage per la mostra di collage “Solitudinaria” di Floriana Coppola, martedì 10 Febbraio,  il nuovo spazio culturale Arte(rìa), fondato da Ada Natale, ha ospitato un doppio evento articolato tra reading a cura di Chiara Cavalieri con la conduzione di Luisa Passerotti.

L’Arte(rìa) di Ketti Martino, Floriana Coppola e Ada Natale

Arte(rìa), situata nei pressi di Piazza Trieste e Trento, è un nuovo spazio aperto agli eventi culturali creato e realizzato da Ada Natale illustratrice del volume “Del distacco e altre impermanenze”  Ed. La Vita Felice. Quest’ultima opera lirica della poetessa e scrittrice Ketti Martino è un racconto lirico, quasi un monologo evocativo dove la vicenda umana diviene una sorta di itinerario di formazione. Tramite la poesia l’autrice confessa il suo legame con ciò che appare inafferrabile e la parola poetica diviene, allo stesso tempo, luce e nutrimento.

Il reading poetico ha accompagnato il vernissage di “Solitudinaria” – versi e Tracce del Silenzio – Collages di Floriana Coppola la cui esposizione resterà aperta  negli spazi di via Nardones n.55, fino al 13 febbraio dalle 17:30 alle 20:00. Hanno partecipato all’incontro Chiara CavalieriLuisa Passerotti.