La vita bugiarda degli adulti, ambientato a Napoli, diventa una serie tv Netflix

L’ultimo romanzo di Elena Ferrante diventa una serie tv. Netflix e Fandango porteranno la storia di Giovanna sul piccolo schermo

L’ultimo romanzo di Elena Ferrante diventa una serie tv. Netflix e Fandango porteranno la storia di Giovanna sul piccolo schermo

Diventerà una serie La vita bugiarda degli adulti, l’ultimo romanzo di Elena Ferrante, l’autrice misteriosa della saga dell’Amica geniale. A sviluppare il progetto saranno Netflix e Fandango. La vita bugiarda degli adulti è un ritratto potente e singolare del passaggio di Giovanna dall’infanzia all’adolescenza negli anni Novanta. La ricerca di un nuovo volto, dopo quello felice dell’infanzia, oscilla tra due Napoli consanguinee che però si temono e si detestano: la Napoli di sopra, che s’è attribuita una maschera fine, e quella di sotto, che si finge smodata, triviale. Giovanna oscilla tra alto e basso, ora precipitando ora inerpicandosi, disorientata dal fatto che, su o giù, la città pare senza risposta e senza scampo.

Il romanzo, uscito per Edizioni E/O in Italia il 7 novembre scorso, sarà pubblicato in 25 paesi nel mondo il 1 settembre.

Elena Ferrante è stata inserita nella prestigiosa classifica del Time tra le 100 personalità più influenti dell’anno e i suoi romanzi sono stati tradotti in 45 lingue. La saga de L’amica geniale ha venduto più di 15 milioni di copie e ha ispirato una serie di grande successo, di cui si realizzerà la terza stagione e tra i cui produttori figura la stessa Fandango (con The Apartment e Wildside, parte di Fremantle, in collaborazione con Rai Fiction e Hbo Entertainment, in co-produzione con Mowe e Umedia), mentre da altri romanzi sono stati tratti dei film (L’amore molesto, I giorni dell’abbandono).

Siamo incredibilmente onorati – commenta Felipe Tewes, Director of Local Language Original Series Netflix – di poter sviluppare una serie basata su La vita bugiarda degli adulti. I libri di Elena Ferrante hanno ispirato e affascinato i lettori in Italia e nel mondo, e siamo entusiasti di portare la sua ultima opera sugli schermi del nostro pubblico globale. Siamo inoltre felici di proseguire la nostra collaborazione con Fandango e di continuare a investire in storie “made in Italy” uniche che crediamo possano essere apprezzate in Italia e in tutto il mondo“.

Siamo molto felici – sottolinea Domenico Procacci, fondatore di Fandango – di continuare a raccontare il mondo di Elena Ferrante. La vita bugiarda degli adulti, edito dagli amici di E/O, di quel mondo narra un’altra parte, vicina ma diversa. Sarà una bella avventura e siamo contenti di affrontarla con Netflix, con cui abbiamo ormai un rapporto forte e consolidato“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *