La Terra dei Fuochi dice addio ad un’altra piccola vittima. A sedici anni muore di cancro

Morire a 16 anni per un cancro alle ossa

di Redazione

Acerra – Morire di cancro a 16 anni: lottare per la vita fin dalla tenera età e spegnersi a poco a poco nonostante il coraggio, la determinazione, il desiderio di vivere. Morire senza aver vissuto. Accade troppo spesso in Campania ed è accaduto anche a Vincenza Maisto, la sedicenne di Acerra, affetta dall’età di 12 anni da un grave tumore alle ossa.

E’ deceduta oggi, non ce l’ha fatta a continuare la sua battaglia contro la malattia e lo sversamento illecito di rifiuti tossici. Si, perchè dal suo letto, Enza aveva voluto contribuire alla protesta dei suoi concittadini e si era fatta fotografare con un cartello: “Acerra non deve morire”.

“Il cancro l’ha consumata – ha detto don Patriciello commentando la notizia – Ho chiesto al ministro De Girolamo di venire a fare a Caivano un Consiglio dei ministri. Le ripeto l’invito. E’ urgente”.

27 novembre 2013

2 thoughts on “La Terra dei Fuochi dice addio ad un’altra piccola vittima. A sedici anni muore di cancro

  1. Conoscevo la famiglia della piccola enza e sono vicina al loro dolore perche’ capisco cosa significa avere una persona malata di tumore.Io ho una sorella di 37anni operata a causa di un tumore e adesso e’ in terapia e ogni giorno prego che ce la faccia.Speriamo che non diventi un’altra vittima ma ci rimetiamo nelle mani del Eignore.La mia preocuppazione e’ per I nostri figli e lo Stato si deve muivere e far qualcosa.Basta a tutto questoed io non ci sto.Ciao Enza, resterai nei nostri cuori e proteggici da lassu’.

  2. Conoscevo la famiglia della piccola Enza e sono vicina al loro dolore perche’ capisco cosa significa avere una persona malata di tumore.Io ho una sorella di 37anni operata a causa di un tumore e adesso e’ in terapia e ogni giorno prego che ce la faccia .La mia preocuppazione e’ per I nostri figli e lo Stato si deve muovere e far qualcosa.Basta a tutto questoed io non ci sto.Ciao Enza, resterai nei nostri cuori e proteggici da lassu’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *