'La Spagna a Napoli' dal 23 al 26 aprile

‘La Spagna a Napoli’ dal 23 al 26 aprile

Quattro giorni per promuovere il turismo nella penisola iberica, grazie all’evento ‘La Spagna a Napoli’. In palio gadget e persino viaggi in spagna

Lʼevento ‘La Spagna a Napoli‘, organizzato dallʼUfficio Spagnolo del Turismo in Italia, patrocinato dal Comune di Napoli, è stato presentato ufficialmente ieri nella Sala Giunta di Palazzo San Giacomo. Sono intervenuti Carlos Hernandez, Direttore dellʼUfficio spagnolo del Turismo e Consigliere di Turismo dellʼAmbasciata di Spagna in Italia, Alessandra Clemente, Assessore ai Giovani con delega a Giovani, Politiche Giovanili, Creatività e Innovazione, Mario Coppeto, Presidente della Municipalità Vomero-Arenella. Ha moderato la conferenza Lucio Iaccarino, CEO di Think Thanks.

 

‘La Spagna a Napoli’, la 4 giorni partenopea per promuovere il turismo in Spagna

Protagoniste dellʼevento sono 6 istituzioni: Catalogna, Comunità Valenciana, Valencia, Andalusia, Gran Canaria e Madrid. La manifestazione sarà lʼoccasione per annunciare le novità in ambito turistico proposte dalle diverse comunità per i prossimi mesi. Spettacoli, balli e performance accompagneranno la 4 giorni partenopea che ha come obiettivo la promozione del turismo nella penisola iberica. Nei giorni della manifestazione alle ore 16, 17.30 e 19 Via Scarlatti ospiterà le performance dei ballerini che interpreteranno i classici della danza spagnola, nelle più note declinazioni del flamenco, sotto la guida di Emma Cianchi, direttrice artistica di Art Garage.

 

In premio per i visitatori di ‘La Spagna a Napoli’, gadget e viaggi nella penisola iberica

Grande attesa per il concerto di domenica mattina con il pianista Lorenzo Hengeller e il trombettista Gianfranco Campagnoli, che renderanno omaggio alla musica rappresentativa della cultura spagnola. In palio per i visitatori degli stand, simpatici gadget e viaggi in Spagna. LʼIstituto Cervantes, invece, sarà il punto di riferimento per gli appuntamenti culturali. Incontri di musica e poesia, mostre fotografiche e proiezioni di film saranno al centro del calendario della rassegna dedicata alla Spagna.

Lʼevento itinerante della Spagna in Italia è nato nel 2003 a Milano e ha toccato diverse città dal nord al sud della penisola (Roma, Firenze, Bologna, Bari) con unʼaffluenza media tra i 5.000 e 10.000 visitatori.