La Roma di conferma vincente: destro regala i tre punti in terra abruzzese

Il tecnico boemo torna dalla sua Pescara con un’altra vittoria e senza subire gol, agganciando momentaneamente la Lazio in classifica

 La Roma di Zeman continua a galoppare: all’ Adriatico di Pescara i giallorossi si impongono 1-0 grazie alla rete del ritrovato Destro, giocatore sul quale sia il tecnico che la dirigenza avevano puntato tanto, chiudendo i novanta minuti senza subire gol. Nel giorno in cui Zeman festeggia la 100esima panchina nella capitale, la vittoria contro il Pescara conferma il perfetto stato di forma che attraversa la squadra.

L’ex attaccante di Genoa e Siena colpisce subito dopo 5 minuti di gioco: punizione missile di Totti e corta respinta di Perin sulla quale l’esterno giallorosso non può far altro che approfittarne. Il gioiellino di Zeman potrebbe anche raddoppiare, pochi minuti dopo, su colpo di testa ravvicinato: gli ottimi riflessi del portiere, però,  negano la gioia del raddoppio. Il Pescara prova allora a ripartire in contropiede, ma la fase offensiva degli abruzzesi è molto lenta. Termina il primo tempo con il vantaggio giallorosso.

La seconda frazione si apre con un altro tentativo di Destro sul quale Perin è bravo a sventare. La Roma fa la partita per 90 minuti: il Pescara non riesce ad impostare il proprio gioco ed è facile per Totti e compagni gestire al meglio il vantaggio. I giallorossi però non concretizzano le tante azioni da gol create e così, nei 10 minuti finale, capita di subire la marcia avversaria: ottimi gli interventi di Piris e Castan che fermano Weiss. Il resto è tutto marchio di fabbrica giallorossa.

La Roma vince e convince: nessun gol subito (pecca maggiore della squadra di Zeman) e tante azioni non finalizzate. Da rivedere la coppia Osvaldo-Destro. I due non si intendono ancora al meglio. Risultato finale: Pescara–Roma 0-1.

Eduardo Desiderio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *